Notizie Locali Comunicati

Bibbiena, lunedì 28 l'inizio dei lavori di asfaltatura di via del Palazzetto

Un investimento di 230mila euro. Caporali: "La situazione era urgente"

Print Friendly and PDF

Inizieranno lunedì 28 novembre i lavori di asfaltatura e rifacimento del fondo stradale di Via del Palazzetto, un luogo ad altissima intensità di traffico. Qui l’amministrazione ha investito 230 mila euro complessive per rifare il manto stradale e sanare una situazione che richiede una particolare attenzione visto che si tratta di uno snodo stradale particolarmente trafficato.

L’Assessore ai lavori Pubblici e Vice Sindaco Matteo Caporali commenta: “Via del Palazzetto è di proprietà comunale ed è una strada con un traffico importante, un punto dove convergono ogni giorno mezzi anche pesanti e rappresenta un luogo nevralgico del comune. L’asfalto non era particolarmente vecchio, ma il traffico continuo ha reso il fondo stradale inadeguato per quel punto ed è per questo che si è reso necessario un intervento corposo e in profondità. Si tratta di 3800 metri quadrati tutti da ripristinare per sostenere la mole di traffico e per rendere più sicuro il tratto in questione”. L’intervento di via del Palazzetto ha ottenuto il finanziamento dallo stato per un 150 mila euro e per i restanti dalle casse comunali.

Caporali continua: “Come comune teniamo un elenco molto dettagliato dei bisogni su questo fronte e sappiamo bene che ci sono altri punti che necessitano di un intervento. Ma in questo momento dovevamo fare una scelta precisa e investire dove davvero la situazione era urgente perché molto compromessa e tale da poter avere un peso anche sulla sicurezza stradale stessa e per di più in un punto molto trafficato di Bibbiena e del Casentino. Appena si libereranno risorse le investiremo nel modo migliore dando priorità a partire dalla sicurezza”. I lavori al palazzetto inizieranno lunedì e comporteranno alcune chiusure che, comunque, sono state strutturate a step successivi di circa tre giorni, per consentire una fruizione assolutamente normale del centro commerciale e dei servizi presenti nella zona. Ogni giorno il comune comunicherà ai cittadini eventuali cambiamenti. Dalla direzione lavori si apprende che il rifacimento del fondo stradale e le asfaltature complete dovrebbero concludersi entro la metà di dicembre compatibilmente con le condizioni del tempo.

L’Assessore Caporali commenta: “Ci potranno essere dei piccoli disagi anche se con l’ufficio tecnico abbiamo organizzato il tutto in modo tale da non impattare in maniera eccessiva sullo scorrimento del traffico in quel punto. L’accesso al centro commerciale e a tutti i servizi presenti, sarò assolutamente e agevolmente garantito con degli spostamenti successivi che verranno non solo adeguatamente segnalati ma anche comunicati sui nostri canali. Certamente a conclusione di tutto questo e in tempi abbastanza ridotti, avremo una nuova strada, più sicura e soprattutto più adeguata alle esigenze dei cittadini di Bibbiena e non solo”.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/11/2022 14:26:12


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Ex-chiosco di Campo di Marte ad Arezzo oppure su Marte? >>>

Arezzo: “Oltre la siepe, meglio la luce del buio”, dice il consigliere comunale Bardelli >>>

Centrosinistra per Arezzo: Ponte Buriano? La Chiassai spende soldi trovati da noi >>>

Temporali e vento forte, codice giallo in Toscana >>>

Coronavirus in Toscana: sono1.578 nuovi casi e un decesso >>>

1000 giorni dalle elezioni amministrative di Arezzo >>>

Coronavirus in Toscana: sono 1.985 nuovi casi e nove i decessi >>>

E45, proseguono i lavori per la nuova segnaletica tra Città di Castello e Perugia >>>

Per i dipendenti del gruppo Financo a Natale bonus di 500 euro >>>

Pd Arezzo: disagi per la mancanza di illuminazione pubblica >>>