Notizie Nazionali Cronaca

Processo a Berlusconi, a sorpresa Ruby in aula: “E’ stato tutto un incubo”

La 29enne Karima El Marough è imputata con l’ex premier e altre 27 persone

Print Friendly and PDF

Era dal 2013 in un'udienza del processo Ruby bis a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti che Karima El Mahroug non entrava più in aula tribunale. Lo ha rifatto il 5 ottobre per l’atto ter dei procedimenti ribattezzati con il suo soprannome con al centro le “cene eleganti” ad Arcore. L’unico in cui ha vestito i panni dell'imputata per falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari. «L’augurio che mi faccio è che questa vicenda si chiuda il prima possibile. È stato un grande incubo e mi auguro di avere indietro la mia vita e di poterla vivere serenamente», ha detto lasciando l’aula bunker al quartiere Ponte Lambro. Una presenza dettata dalla volontà di assistere dal vivo all'arringa dei suoi difensori, gli avvocati Jacopo Pensa e Paola Boccardi. «È una donna che tra un mese compirà trent’anni ed è profondamente diversa da quella ragazzina descritta in questo processo che entrava e scappava da 16 comunità, alcune delle quali inadeguate per una minore in difficoltà. Dal 2010 ha sempre vissuto a Genova, ha sempre vissuto in casa di affitto, non ha mai avuto case di proprietà e auto di lusso», ha esordito la legale mentre Karima ascoltava seduta al primo banco. Una persona diversa da quella minorenne che la notte del 27 maggio 2010 entrò in questura per un furto. E dalla quale quella stessa sera, alle 2 notte, venne rilasciata su input dell’ex premier Silvio Berlusconi che in una telefonata all’allora capo di gabinetto la segnalò come «la nipote del presidente egiziano Mubarak». Per la difesa «Karima andava protetta, non si dà una protezione a una minore lasciandola andare per strada e intercettandola. Non è mai stata protetta perché non è mai stata vista come una parte lesa ma come un’esca». Un concetto ripreso anche dal co-difensore Pensa. «Era una minore che doveva essere salvata essendo una persona con tendenze ribelli, un ragazza difficile. Oggi mi viene da dire ‘meglio così’. Il mancato aiuto delle istituzioni ha generato una donna che forse non sarebbe stata così apprezzabile come lo è adesso. Madre, lavoratrice e di alto profilo intellettuale. La vita le ha insegnato quello che l’ha fatta diventare quella che è oggi». Anche in questa sede è stato ribadito come la ragazza non abbia mai avuto rapporti sessuali con il fondatore di Forza Italia. «Se c’è una cosa che non cambia mai nelle dichiarazioni di Karima è il ‘non aver avuto, non aver compiuto atti sessuali con Berlusconi'. Ha fatto tante dichiarazioni, alcune delle quali frutto di fantasia. Però quella su Berlusconi è sempre rimasta inalterata». Sulle accuse di aver dichiarato il falso su quanto accadeva alle serate a Villa San Martino ricevendo in cambio cinque milioni di euro da Berlusconi «la posizione di Karima - ha sostenuto l’avvocato Boccardi - in riferimento alla corruzione in atti giudiziari è completamente diversa da quella di tutte le altre ragazze: non ha mai ricevuto versamenti mensili illeciti, non ha mai avuto a disposizione una casa di proprietà, non ha mai avuto beni intestati a suo nome né in Italia né all’estero». E anche «se fosse vero» che ha ricevuto quella somma o « i 4,5 milioni», come scriveva lei stessa in un appunto contenuto nell’agenda sequestrata il 14 gennaio 2011, «lei avrebbe ricevuto quei soldi quando non era nemmeno pubblico ufficiale», ossia testimone, e dunque non ci sarebbe comunque la corruzione in atti giudiziari contestata. «Non amo quelli che dicono che hanno fiducia nella giustizia, non si deve avere fiducia nella giustizia in modo cieco. Cara Karima, ti auguro la buona fortuna di trovare dei giudici che siano terzi, equidistanti, giusti e noi come difesa dobbiamo contribuire alla giusta sentenza. Good luck Karima". Con queste parole, e con la richiesta di assoluzione, si è chiusa l'arringa.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
05/10/2022 20:20:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Maremoto a Stromboli, due frane causano onde tsunami di oltre un metro e mezzo >>>

La Chiesa allenta le misure anti-Covid, tornano le acquasantiere e il segno di pace >>>

Maltempo in Sicilia, persone intrappolate in auto nel Messinese >>>

Influenza verso il record storico, prossima settimana curva epidemica in zona rossa >>>

Negli ospedali l’odissea dei disabili >>>

Addio a Gerardo Bianco, una vita nella Democrazia Cristiana >>>

Studentessa violentata in ospedale a Roma, arrestato infermiere >>>

Frana a Ischia, trovati altri tre corpi: ora le vittime sono undici >>>

Milano, donna accoltellata in casa: si costituisce il marito >>>

Accusato di stupro, chiesti 6 anni per Portanova. Il processo a Siena per violenza di gruppo >>>