Notizie Nazionali Politica

Elezioni 2022, dati parziali Viminale: alle 19 affluenza al 51%, in calo di 8 punti rispetto al 2018

Meloni: “Oggi scriviamo la storia”. Salvini: “Il governo ce l’ho in testa”

Print Friendly and PDF

Seggi aperti in tutta Italia per le votazioni politiche per il rinnovo del Parlamento. Oltre 50 milioni gli italiani chiamati al voto: tra loro 2.682.094 neo maggiorenni che metteranno piede, per la prima volta, in un seggio elettorale. Sulla carta sono 50.869.304 gli elettori, di cui 4.741.790 all'estero; dei 46.127.514 elettori in Italia il 51,74% sono donne e il restante 48.26% uomini.

Alle 19 l'affluenza si attesta intorno al 51%, 8 punti in meno rispetto al 2018. Ed è in linea con il dato del 2018. Il primo ad andare a votare stamattina, è stato Sergio Mattarella. Il primo a rompere il silenzio elettorale stamattina è stato Salvini: «Gioco per vincere». Berlusconi accompagnato da Marta Fascina, dice di non aver «mai visto tanta gente in fila per votare». Poi intercettato al bar confessa di volere più voti della Lega, e che «sarà il regista del governo». Seggi aperti dalle 7 alle 23. Sono quasi 51 milioni gli italiani chiamati alle urne, 4,7 milioni all'estero. Il 51% sono donne e 2,6 milioni i maggiorenni che voteranno per la prima volta al Senato. Sempre dalle 7 alle 23 si vota anche per il rinnovo dell'assemblea regionale in Sicilia. Lo scrutinio però, in questo caso, comincerà solo domani.

19.47 – YouTrend, va giù l'affluenza, crolla al Sud Tengono Lazio e Lombardia, maggior calo in Campania e Molise
Cala ovunque l'affluenza alle urne per le elezioni politiche alle ore 19, con i dati ancora parziali. Secondo una suddivisione per area geografica - stilata attraverso l'analisi di YouTrend - al Nord Ovest è del 56,1% (-6,4% rispetto a quella del 2018), nel Nord Est del 56,1% (-7,3%), nelle cosiddette “zone rosse'” (Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria) del 57,6% (-6,5%), al resto del Centro-Sud (Lazio, Abruzzo, Molise) del 51,4% (-5,9%) e a Sud con le Isole del 40,0% (-12,1%). Rispetto al 2018 le regioni che registrano il minor calo dell'affluenza sono Lazio (-1,2%), Lombardia (-4,5%), Sicilia (-5,6%), Friuli-Venezia Giulia (-6,2%), Toscana (-6,3%). I cali più importanti dell'affluenza rispetto a quattro ani fa si registrano invece in Campania (-15,1%), Molise (-13,9%), Calabria (-13,0%), Sardegna (-12,6%), Basilicata (-12,1%).
19.39 – Napoli, alle 19 affluenza al 36,78 %
È del 36,78% l'affluenza al voto alle ore 19 nella città di Napoli. Il dato è fortemente in calo rispetto a quello delle elezioni politiche del 2018, quando alle ore 19 aveva votato il 47,49% degli aventi diritto (+10,71% rispetto ad oggi). Il dato dell'affluenza appare condizionato anche dal forte maltempo che si è abbattuto oggi sulla città e sulla sua provincia, con violenti temporali che hanno causato allagamenti e pesanti disagi alla circolazione. La società Napoliservizi del Comune di Napoli ha svolto circa 60 interventi nelle scuole sedi elettorali proprio per danni o allagamenti causati dalla pioggia.

19.36 – Code seggi Firenze al mattino poi si sono ridotte
In realtà è da precisare che il tagliando antifrode unito alle schede elettorali di Camera e Senato è una novità introdotta con il sistema Rosatellum, solo per le elezioni Politiche, che aveva fatto il debutto già una prima volta alle elezioni del 4 marzo 2018. Oggi, dunque, è la seconda volta che il tagliando viene utilizzato. Tuttavia il dispositivo, proprio per la sua finora rara applicazione (nelle schede delle altre consultazioni non c'è), pare effettivamente percepito come una novità e, forse anche per questo aspetto, un motivo di impegno supplementare per gli incaricati ai seggi.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
25/09/2022 20:06:56


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Meloni: "La soglia dei 60 euro per il Pos per me può essere più bassa" >>>

Ponte sullo Stretto, Salvini: "Commissario Valean apre ad aiuto Ue" >>>

Bonaccini da Nardella a Firenze: “Il Pd è un partito che va smontato e rimontato” >>>

Prima riunione della costituente Pd: "Rottamiamo il Pd ordoliberista e capitalista" >>>

Manovra, su famiglia e imprese il governo apre a Calenda >>>

Mattarella firma la Manovra, tesoretto di 400 milioni per gli emendamenti >>>

Bonus di fine anno alla Camera: 5.500 euro ai deputati per comprare tablet, smartphone e pc >>>

Innalzamento dell’età e più requisiti per andare in pensione: ecco la doppia stretta del governo >>>

Letizia Moratti presenta la sua lista civica: “Non posso e non voglio tirarmi indietro" >>>

Letta: “Manovra inadeguata, siamo in bilico sulla recessione” >>>