Notizie Locali Comunicati

Umbertide: Servizio Civile Universale, ultimi giorni per le adesioni

Tutti i progetti presenti nel Comune umbertidese

Print Friendly and PDF

Ultimi giorni per presentare le domande per il Servizio Civile Universale (SCU). Scade il prossimo 26 gennaio alle ore 14:00 il bando per la selezione di volontari da impiegare nei progetti del SCU. Sono complessivamente 20 i posti disponibili per i quali i giovani possono candidarsi nel comune di Umbertide. I soggetti presso i quali svolgeranno le loro attività sono: il Comune di Umbertide in collaborazione con Arci Servizio Civile Perugia, la Cooperativa Asad e Anonima Impresa Sociale in collaborazione con Legacoop.

“Mettersi al servizio della propria comunità sotto molteplici aspetti – dice l'assessore alle Politiche Sociali, Sara Pierucci - rappresenta un grande senso di responsabilità da parte dei ragazzi che avranno l'interesse di aderire ai numerosi progetti messi proposti. Il messaggio che parte dal Servizio Civile Universale è forte e necessario: dare un'opportunità ai giovani, per collaborare attivamente al bene della collettività”.

Di seguito i progetti dove si propongono l'impiego di volontari:

“Me ne importa 2022”, assistenza disabili presso Comune di Umbertide (8 volontari)

Gli operatori volontari saranno impegnati nel supporto e nell'affiancamento del personale delle scuole dove saranno inseriti e nelle attività extrascolastiche estive. Gli operatori volontari parteciperanno agli incontri di programmazione e monitoraggio dell’equipe dove grazie anche alle loro osservazioni, contribuiranno a migliorare l’elaborazione del progetto educativo individualizzato (PEI), consentendo così l’integrazione con le attività e i contenuti della programmazione educativo-didattica del singolo ragazzo con l’intera classe.

“Tutti... incluso me”, assistenza disabili presso Centro Socio Riabilitativo Arcobaleno (1 volontario)

Il progetto prevede l’inserimento di 1 volontario presso il  centro socio riabilitativo ed educativo, servizio semiresidenziali aperti 8 ore giornaliere per 5 giorni a settimana, dove le persone con disabilità, attraverso interventi di gruppo e personalizzati, realizzano percorsi evolutivi e abilitanti per il loro futuro ed esperienze di inclusione sociale nella comunità di appartenenza.

Gli operatori volontari saranno coinvolti in attività socio occupazionali, artistiche-espressive, cognitive, di abilità sociale e autonomia personale, volte allo sviluppo di abilità personali delle persone con disabilità.

“Time to care”, i giovani a supporto degli anziani presso Centro Diurno Alzheimer Il Roseto (1 volontario) e IRBB Istituti Riuniti di Beneficenza (1 volontario)

Gli operatori volontari saranno impegnati all’interno dei servizi per le attività di organizzazione eventi tematici e periodici, laboratori diversificati, partecipazione a manifesti locali, attività di comunicazione, laboratori intergenerazionali, supporto piccole pratiche, animazione itinerante che hanno la finalità generale di potenziare le autonomie personali, le capacità sociali e relazionali, le competenze relative alle attività occupazionali e al disbrigo delle piccole pratiche degli anziani coinvolti.

 

“La tana dei...bambini!”, educazione e promozione culturale servizi all'infanzia presso Nido d'Infanzia “Ghirigoro” di Pietralunga (1 volontario) e scuola materna “Sacro Cuore” di Pistrino (3 volontari)

I volontari saranno inseriti nei nidi d’infanzia e nella scuola  dell’infanzia e affiancheranno gli educatori e le insegnanti nelle attività della giornata,nelle programmazioni e nella gestione di tutte le attività dei servizi 0-6

L’operatore volontario verrà inserito in un contesto dinamico e partecipativo che lo stimolerà nell’attivazione di azioni atte ad animare una fitta rete di rapporti interpersonali e di occasioni di scambio costruttive per tutte le parti coinvolte.

 

“Oltre le distanze” presso Centro Lucignolo (3 volontari);

I volontari saranno inseriti presso il servizio Lucignolo ,centro di aggregazione per bambini e ragazzi  e affiancheranno gli educatori nelle attività che comprendono gioco libero e guidato, aiuto compiti, assistenza per il pranzo, laboratori creativi e manuali, uscite, gite, animazione, momenti di festa, spazio di ascolto individuale e di piccolo gruppo.

 

“Ciak... Ripartiamo”, attività artistiche finalizzate a processi di inclusione presso il Cinema Metropolis di Umbertide (2 volontari)

Gli operatori volontari opereranno principalmente nella progettazione, realizzazione e diffusione materiale promozionale, ampliamento del database della mailing list, la redazione e l’invio della stessa all’indirizzario, nonché creazione e utilizzo di app e social networks per la promozione delle attività svolte. Acquisizione delle competenze necessarie allo svolgimento del ciclo della proiezione, dalla scelta dei film ai processi tecnici che ne permettono la fruizione al pubblico. Supporto del personale durante le attività che verranno realizzate in sala sia in orario di front office che in orario di back office.

 

Chi può partecipare: possono presentare domanda i giovani senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia. Tutte le info sono disponibili all'indirizzo politichegiovanili.gov.it.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

 La durata del servizio è di dodici mesi. Agli operatori volontari in servizio civile universale spetta un assegno mensile di 444,30 euro.

Per informazioni e orientamento ai progetti:

Ufficio Informagiovani del Comune di Umbertide. Si riceve su appuntamento, nei giorni di martedì – giovedì dalle 15 alle 17. Per informazioni e appuntamenti, telefonare ai numeri: 3409040212 oppure 3666613539.


 

Riceviamo e inoltriamo dall'Ufficio Informagiovani del Comune di Umbertide

 

La comunità ideale è quella che dice “Me ne importa”

 E’ questo il titolo del progetto patrocinato da Arci Servizio Civile attualmente in corso presso il Comune di Umbertide, che vede coinvolti otto volontari impegnati nell’assistenza a bambini e ragazzi diversamente abili.  

Dopo un periodo di pausa dovuto all’emergenza pandemica, è di nuovo operativo il percorso volto alla promozione e realizzazione di una cittadinanza attiva e solidale. 

Il progetto mira a sostenere l’inclusione e la partecipazione alla vita scolastica, sociale e relazionale degli studenti con disabilità, grazie al supporto prestato dai volontari allo svolgimento delle attività didattiche e di quelle esterne correlate.
Il Servio Civile mira a stimolare l’impegno comune per la collettività, appellandosi ai valori di partecipazione, uguaglianza, inclusione e solidarietà. Fondamentale è anche l’attitudine ad attivare e sviluppare la propria coscienza empatica, unico modo per rendere effettivo e utile il compito svolto dai volontari. Per questi ultimi si realizza così un’occasione sia di crescita personale, sia di sviluppo di competenze preziose ad arricchire il proprio profilo professionale. 

In particolare, il progetto “ME NE IMPORTA”, con sede a Umbertide, impegna i volontari aderenti all’iniziativa in molteplici ambiti nel campo dell’assistenza ai soggetti fragili, in affiancamento del personale addetto. Quest’ultimo, d’altra parte, fornisce loro tutti gli elementi per personalizzare l’intervento di supporto, allo scopo di trovare canali significativi e privilegiati di relazione. I volontari partecipano infatti agli incontri di programmazione e monitoraggio dell’équipe docente ed hanno la possibilità di proporre osservazioni che contribuiscono a migliorare l’elaborazione del piano educativo individualizzato.  

I volontari ora coinvolti in tale percorso hanno espresso opinioni comuni riguardanti l’esperienza che stanno affrontando, dipingendo il Servizio Civile come un’esperienza con una forte valenza educativa e formativa. Si tratta di una vera e propria opportunità di entrare a contatto con il mondo del lavoro, andando ad approfondire il background delle attività orbitanti intorno al terzo settore, che molto spesso rimane nell’ombra. In tema di prospettive future poi, esso rimane un’occasione per acquisire consapevolezza di se stessi e del percorso di vita da percorrere. 

Andrea Urso, operatore volontario aderente al progetto “ME NE IMPORTA ”, ha nello specifico riportato: “quella del Servizio Civile è, secondo me, un’occasione sottovalutata da molti; non ci si rende conto del suo forte potenziale. Questa esperienza richiede impegno e dedizione ed è innegabile che si incontrino diverse prove e difficoltà lungo il percorso; tuttavia penso sia “un gioco che vale la candela” in quanto ti permette di guardare il mondo da un’altra prospettiva. Oggi i ragazzi, io in primis, sono molto concentrati su loro stessi e sul loro futuro: questo inevitabilmente porta a dipingere il Servizio civile, e qualsiasi altra cosa che non sia perfettamente contestuale all’interesse del singolo, come un qualcosa di superfluo, che poco ha da offrire e che, anzi, potrebbe ritardare il realizzarsi della persona. Non nascondo come io stesso all’inizio fossi titubante riguardo la mia scelta; tuttavia con la stessa trasparenza, ammetto che una volta entrato in questa realtà, con tutto quello che essa comporta, mi sono reso conto delle occasioni che mi sarei perso qualora non vi avessi aderito. Anche se non perfettamente contestuale alle mie inclinazioni, sto ricavando da questa esperienza più di quanto potessi immaginare. Ci sono cose che non si imparano all’università, ma che ho appreso proprio grazie al mio percorso di volontario, come la capacità di analizzare e strutturare un programma di azione per il raggiungimento di un determinato scopo e quella di saper collaborare con le istituzioni. Competenze davvero preziose, ma mai quanto i saldi ed importanti legami che ho costruito con tutte le persone che ho conosciuto durante questi mesi di volontariato: un regalo unico, che custodirò con cura”.
L’iniziativa, che ha preso avvio nel 2021 e che ha permesso ai volontari Alice Ceccarelli, Leonardo Orazi, Marta Fisicaro, Andrea Urso, Nassima Mounouar, Veronica Lipari, Serena Marino e Ilaria Feligioni di entrare in contatto con il mondo sopra descritto, è ancora in corso.  

 Tuttavia, è già stato presentato il nuovo bando “ME NE IMPORTA 2022”, e complessivamente sono n. 20 i posti disponibili sul servizio civile universale (SCU) per i quali i giovani possono candidarsi nel comune di Umbertide. I soggetti presso i quali svolgeranno le loro attività sono: il Comune di Umbertide in collaborazione con Arci Servizio Civile Perugia, la Cooperativa Asad e Anonima Impresa Socialein collaborazione con Legacoop.  

E’ possibile presentare la propria candidatura entro le ore 14 del 26 gennaio 2022., esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL), all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

 La durata del progetto è di dodici mesi e a coloro che verranno selezionati sarà riconosciuto un assegno mensile di 444,30 euro. Gli aspiranti volontari devono aver compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età e devono essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea, purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia.
Bando, allegati e dettaglio del progetto sono consultabili sul sito: www.arciserviziocivile.it

Per informazioni:  

Ufficio Informagiovani del Comune di Umbertide. Si riceve solo su appuntamento, nei giorni di martedì – giovedì dalle 15 alle 17. Per informazioni e appuntamenti, telefonare  ai numeri: 3409040212 oppure 3666613539. 

Redazione
© Riproduzione riservata
21/01/2022 14:37:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Aumento delle indennità di sindaco, giunta e presidente: nessuna restituzione agli aretini >>>

A Sansepolcro il Congresso Nazionale Isde Italia 2022 >>>

Umbertide, lunedì 30 maggio si riunisce il consiglio comunale >>>

Progetto Erasmus plus a Città di Castello, ricevuti gli studenti in Comune >>>

Il presidente Giani in commissione cultura: "La Madonna del Parto non si deve spostare" >>>

“Profumi e ricordi: una rosa per l’Alzheimer” a Castiglion Fiorentino >>>

Le iniziative per i 100 anni dalla nascita di Enrico Berlinguer >>>

Prosegue l’opera di risanamento profondo della pavimentazione lungo la E45 >>>

Persistono pesanti carenze di personale medico all’ospedale di Sansepolcro >>>

E' iniziato dalla Valtiberina il tour di ascolto delle imprese agricole da parte della Cia >>>