Notizie Nazionali Cronaca

Omicidio Sacchi, Anastasiya torna libera

Revocata la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

Print Friendly and PDF

Torna libera definitivamente Anastasiya Kylemnyk, a quasi due anni dalla morte del fidanzato Luca Sacchi, rimasto ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre del 2019 con un colpo di pistola alla testa davanti a un pub in zona Appio, nella Capitale. Ad Anastasiya è stato revocato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, misura cautelare alla quale era sottoposta. La giovane, coinvolta nella seconda tranche dell'inchiesta, è a processo con rito ordinario per la violazione della legge sugli stupefacenti in relazione al tentativo di acquisto di 15 chili di droga.

Nel processo davanti alla Corte d’Assise sono imputati per omicidio Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, i due ventenni di San Basilio autori materiali dell'aggressione, Marcello De Propris, che consegnò l'arma del delitto e il padre di quest'ultimo, Armando, accusato della detenzione della pistola.

Nell’udienza di ieri le difese degli imputati hanno sollevato una richiesta di nullità del procedimento dopo che la Procura aveva prodotto delle intercettazioni di conversazioni in carcere degli imputati non agli atti perché parte di un altro procedimento. Sulla questione i giudici si sono riservati di decidere.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
09/10/2021 05:26:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Siena, violenta una ragazza sull’autobus al ritorno dalla discoteca: arrestato 21enne >>>

Blitz della finanza nella sede della Juve: indagati Agnelli, Nedved e Paratic >>>

Ciro Grillo e i 3 amici saranno processati per violenza sessuale di gruppo >>>

Svaligiata la cassaforte di un convento a Roma, rubati 70mila euro in contanti >>>

Tragedia del Mottarone, torna in libertà Gabriele Tadini: revocati i domiciliari >>>

Mafia, l'ex calciatore Fabrizio Miccoli si è costituito nel carcere di Rovigo >>>

Torino, uccise il padre per difendere la madre: assolto perché "il fatto non costituisce reato" >>>

Banca Mediolanum, morto il fondatore Ennio Doris >>>

Super Green Pass in zona bianca, col tampone solo al lavoro >>>

Alto Adige, nei boschi è boom di scuole "clandestine" no vax: indaga la procura >>>