Sport Nazionale Pallavolo (Nazionale)

Play-off Serie A1/f: la Bartoccini parte bene, poi emerge la qualità di Novara (3-1)

E mercoledì gara decisiva al PalaBarton

Print Friendly and PDF

IGOR GORGONZOLA NOVARA - BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 3-1 (18-25 25-22 25-20 25-17)

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Washington 4, Hancock 2, Bosetti 11, Bonifacio 14, Smarzek 11, Herbots, Napodano (L), Daalderop 21, Chirichella 2, Tajè, Battistoni, Zanette, Populini. Non entrate: Sansonna (L).
Allenatore Lavarini.

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Koolhaas 6, Di Iulio, Havelkova 15, Aelbrecht 10, Ortolani 15, Carcaces 16, Cecchetto (L), Mlinar 1, Agrifoglio 1. Non entrate: Scarabottini, Angeloni, Casillo, Rumori (L).
Allenatore Mazzanti.

Arbitri: Bassan, Pristerà.
Durata set: 27', 27', 26', 26'; Totale: 106'.
MVP: Nika Daalderop


Parte bene la Bartoccini Fortinfissi Perugia vincendo nel primo set e lottando punto su punto su secondo e terzo, ma poi Novara cresce e nel quarto chiude la contesa rimandando tutto al giudizio di mercoledì al PalaBarton con un 3-1 (18-25 25-22 25-20 25-17 i parziali). Primo tempo che parte con le padrone di casa subito in allungo arrivando sul 4-1, la Bartoccini Fortinfissi Perugia però non molla e trascinata dai colpi di Ortolani ed Havelkova  trova la parità sul 6-6, comincia il punto a punto fino quota 10, poi le umbre hanno un guizzo ed allungano in progressione con la solita Havelkova ed i contributi di Aelbrecht    ed Ortolani e sul 12-21 arriva il massimo vantaggio, il set oramai ha un indirizzo ben preciso, nonostante tutto Novara prova a riaprire sul 15-24 arrivando fino al 18-24 ma oramai è tardi e Carcaces sigla la diagonale che cristallizza il tutto sul 18-25. Il secondo set parte al contrario del primo, in avvio scappa Perugia sul 2-4 grazie ad Aelbrecht ed Havelkova e poi amministra il divario fino al 4-7, le piemontesi ritrovano il ritmo ed agguantano il pari sul 7-7, si arriva punto a punto fino all’11-11 ma poi Novara cresce a rete e sul 13-11 Mazzanti ferma il gioco, la pausa è illuminante, Ortolani e Carcaces rientrano ispirate ed è 13-13, lo slancio dura poco, la Igor continua macinare con Daalderop ed Hancock e sul 17-13 le perugine usano l’ultima sospensione, al rientro è ancora Carcaces a fare la differenza, i suoi due punti costringono stavolta Lavarini a chiamare la sospensione, la pausa non da l’effetto desiderato ed Agrifoglio, entrata qualche scambio prima, porta il muro del 18-18 si arriva punto a punto fino a quota 21 poi qualche errore di troppo delle ospiti, da la chance del pareggio nel computo dei set alle novaresi, le quali ne approfittano con Daalderop che mette giù dopo uno scambio combattutissimo la palla del 25-22. Nel terzo set la situazione si presenta diversa, nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo, con Daalderop e Smarzek per Novara ed il duo Carcaces Havelkocva per Perugia a trascinare le compagne, spostando l’equilibrio scambio dopo scambio alternandosi fino al 18-18, in prossimità della zona calda la solita Daalderop sale in cattedra e fa la differenza, mettendo un punto e tre ace consecutivi slancia le compagne sul 22-18, Koolhaas interrompe l’inerzia ma Chirichella e Bosetti danno il set-point sul 24-20, l’attesa non dura molto poiché Agrifoglio perde il controllo del corpo ed invadendo ferma tutto sul 25-20. Tutto diverso nel quarto set, Novara entra in campo con grande determinazione dominando sin da subito a rete con il muro e con la solita Daalderop ritrovandosi subito sull’8-2, le perugine stentano a rientrare ed il margine sul 20-8 (siglato dalla solita Daalderop) sembra già incolmabile, Carcaces ed Ortolani aiutano Havelkova a diminuire il divario ma sul finale ma il destino è già scritto e la speranza di un’invasione chiamata da Mazzanti non concretizzatasi, regala dopo il challenge il 25-17 e di conseguenza il 3-1 alle piemontesi, proiettando le attenzioni al match di mercoledì pomeriggio al PalaBarton.

"Le parole di Helena Havelkova, schiacciatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Novara è stata brava a giocare dopo che l'abbiamo messa sotto nel primo set, noi abbiamo smesso di crederci: nel quarto set abbiamo avuto problemi in ricezione. Siamo una squadra che ha sofferto tanto all'inizio, ora ci stiamo divertendo, entriamo in campo per fare il nostro gioco senza pensare a chi c'è dall'altra parte della rete. Oggi la battuta era molto importante, noi nelle prime fasi della partita abbiamo messo in difficoltà le nostre avversarie e dopo sono state loro a creare problemi a noi”.

Francesca Napodano, libero della Igor Gorgonzola Novara: “Ho scoperto oggi che avrei giocato, Stefania ha avuto un problema. All'inizio dovevamo prendere un po' di fiducia dopo tre sconfitte di fila, dopo ci siamo sciolte e abbiamo fatto il nostro gioco. La Bartoccini Fortinfissi è una bella squadra in netta crescita, noi non dobbiamo sottovalutare nessuno, dovremo dare il massimo in gara 2 a Perugia”.

Redazione
© Riproduzione riservata
28/03/2021 08:18:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallavolo (Nazionale)

Serie A1/f: ottime impressioni lasciate dalla Bartoccini Perugia nell'allenamento congiunto >>>

Vaccini e Green Pass per rivedere il pubblico al PalaBarton di Perugia >>>

Serie A1/f: alla Bartoccini Perugia la centrale Christina Bauer >>>

Serie A1/f: alla Bartoccini Perugia la regista olandese Britt Bongaerts >>>

Serie A1/f. tris di azzurrine per la Bartoccini Perugia >>>

Serie A1/f: alla Bartoccini Perugia anche l'altra nazionale Giulia Melli >>>

Serie A1/f: colpo della Bartoccini Perugia, arriva la schiacciatrice Anastasia Guerra >>>

Finale play-off: Sir Perugia sconfitta (1-3), scudetto alla Lube Civitanova >>>

Finale scudetto: brutto ko per la Sir Perugia (0-3) contro la Lube Civitanova >>>

Il tifernate Simone Santi dirigerà domani a Novara la 18esima finale scudetto >>>