Notizie Nazionali Politica

Governo, Renzi annuncia astensione di Italia Viva. Conte chiude, mai più con loro

Bellanova: 'Da Conte 2 miliardi di mancette all'opposizione'

Print Friendly and PDF

Una guerra di numeri. E' quella che si preannuncia martedì in Senato quando il premier Conte affronterà in Parlamento la sfida aperta da Matteo Renzi e cercherà di far sopravvivere il governo. Il Pd di Nicola Zingaretti si dice pronto a sostenere un allargamento della maggioranza, ma chiede di concretizzare quel cambio di passo invocato a più riprese nelle ultime settimane. Mentre Italia Viva, dopo aver ritirato le ministre e aver aperto la crisi, lascia uno spiraglio: "Se Conte scioglie alcuni nodi, ci siamo". 

E in serata fa sapere parlando in tv:"Staremo nell'arena politica lunedì e martedì, vedremo cosa il presidente del Consiglio farà, se arriverà al voto. Se dovessi scommettere oggi su un posizionamento nostro, ovviamente non possiamo votare la fiducia dopo quello che è successo, se cercherà di aprire alla senatrice Lonardo, a pezzi di Forza Italia e al mondo che sta cercando di portare con sé al posto nostro, ci asterremo". 

Qualsiasi passo indietro è impossibile, dice però Vito Crimi: "Con Renzi la situazione è e resta invariabile: abbiamo chiuso". Raggiungere quota 161 a Palazzo Madama, vale a dire la maggioranza assoluta, appare una chimera. E se l'ex sindaco di Firenze fissa qui l'asticella, i ragionamenti della maggioranza di governo sono però diversi: basterà incassare la fiducia, anche se ci si dovesse fermare, come appare molto probabile, sotto questo traguardo.

E' un giorno di trattative e contatti con i 'costruttori', che vengono sondati ad uno ad uno. E intanto arriva il secondo 'contenitore' che potrebbe ospitare proprio i responsabili: dopo l'apertura del Psi, anche il Movimento per gli italiani all'estero, che vota da sempre a sostegno dell'esecutivo, cambia nome e diventa "Maie-Italia 23". A spiegarne la missione, il presidente Ricardo Merlo (che è anche sottosegretario agli Esteri): "vogliamo essere uno spazio politico che ha come punto di riferimento Giuseppe Conte". La nuova componente riceve subito l'adesione dell'ex 5S Maurizio Buccarella, che fa salire così a 5 il numero dei componenti.

M5s ribadice il proprio sostegno al premier e Luigi Di Maio sottolinea la propria lealtà al premier: "Io presidente del Consiglio? Questa cosa affiora ogni volta che si vuole mettere zizzania. E' una cosa che si fa circolare per avere la scusa per non dare la fiducia martedì a Conte in Senato. Io non solo gli sono leale, ma sto anche lavorando con tutti gli altri ministri per superare questo momento difficile. Poi è ovvio che se dobbiamo mettere insieme un governo posticcio o precario, allora sono io a dire che è meglio andare a votare".

Il centrodestra boccia le manovre della maggioranza. "Non hanno i numeri" al Senato dice Matteo Salvini e domani si riunirà in un vertice a Milano. 

LE PREOCCUPAZIONI DEI CATTOLICI - "Sono ore d'incertezza per il nostro Paese. In questo momento guardiamo con fiducia al Presidente della Repubblica che con saggezza saprà indicare la strada meno impervia. Trovo un forte stimolo nelle parole pronunciate proprio dal Presidente Mattarella nel messaggio di fine anno: 'Non viviamo in una parentesi della storia. Questo è tempo di costruttori'. Aggiungo: questo è anche tempo di speranza! Ci attendono mesi difficili in cui ricostruire le nostre comunità". Lo ha detto il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana. "Trovo un forte stimolo nelle parole pronunciate dal Presidente Mattarella nel messaggio di fine anno: 'Non viviamo in una parentesi della storia. Questo è tempo di costruttori'. Aggiungo: questo è anche tempo di speranza! Ci attendono mesi difficili in cui ricostruire le nostre comunità". Lo dice il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il card. Gualtiero Bassetti, parlando della crisi politica.

Redazione
© Riproduzione riservata
16/01/2021 06:16:01


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Nicola Zingaretti si dimette da segretario del Partito Democratico >>>

Busta con proiettili inviata a Renzi al Senato >>>

Amministrative: probabile un rinvio del voto a ottobre >>>

Il Movimento 5 Stelle guidato da Conte fa un balzo e aggancia la Lega >>>

Mario Draghi allontana anche Domenico Arcuri >>>

M5S, Casalino: “Per 2 milioni farei il portavoce di Berlusconi, mai di Renzi” >>>

Conte al vertice con Grillo per decidere sul futuro del M5S >>>

Italia dei valori rinasce dalle ceneri rientrando in Parlamento con gli ex 5S >>>

Kashoggi: Renzi: 'Contro di me attacchi strumentali. Arabia Saudita? Giusto avere rapporti' >>>

Covid-19: parrucchieri, fiere e teatri, cosa conterrà il nuovo Dpcm >>>