Notizie Nazionali Politica

L’assessore Elena Donazzan del Veneto intona “Faccetta nera” alla radio

Il governatore Zaia: “Quantomeno si scusi”

Print Friendly and PDF

All’inizio la pasta dal “sapore Littorio” che ha “travolto” il pastificio La Molisana, ora alla radio arriva addirittura “Faccetta nera”: Elena Donazzan , assessora all'istruzione nella regione Veneto, durante la puntata del programma televisivo «La zanzara» se la canta in diretta. Alla domanda del conduttore del programma, Cruciani se quale canzone tra scegliesse "Bella Ciao" e "Faccetta nera" l'assessora non ci ha pensato due volte. E si è messa a cantarla. Apriti cielo. E giù polemiche e indignazione a non finire: l’opposizione in Regione chiede le dimissioni, così come la rete degli studenti e mezzo emiciclo parlamentare. La performance naturalmente non è piaciuta per niente nemmeno al governatore del Veneto Luca Zaia. E a chi gli chiedeva le dimissioni ha prontamente replicato che «l'assessore si deve quantomeno scusare. Conosco la sua sensibilità. Non l'ho sentita, penso che le scuse siano doverose».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/01/2021 05:18:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Kashoggi: Renzi: 'Contro di me attacchi strumentali. Arabia Saudita? Giusto avere rapporti' >>>

Covid-19: parrucchieri, fiere e teatri, cosa conterrà il nuovo Dpcm >>>

Cdm, via libera ai decreti sulla riforma dello Sport >>>

La squadra dei 39 sottosegretari di Draghi è fatta >>>

Milleproroghe, via libera alle agevolazioni sulle bollette per le case inagibili >>>

Pandemia, terminato vertice Draghi, ministri, e Cts >>>

'Vacca e scrofa', docente insulta la Meloni. Poi le scuse >>>

"Nuove regole sulle zone", ma Italia arancio divide >>>

Dissidenti M5s vengono cacciati: nasce l'idea di un gruppo con Italia dei Valori >>>

Comincia l’era Draghi, via libera alla Camera con 535 sì, 56 no e 5 astenuti >>>