Sport Locale Calcio (Locale)

Umbertide Calcio M.A. e McDonald's insieme per la crescita dei giovani

Ecco come è nato l'accordo tra il brand mondiale e la società umbra

Print Friendly and PDF

Può un brand internazionale abbracciare la causa di una società calcistica locale? Assolutamente sì! Lo dimostra perfettamente l'accordo tra Umbertide Calcio M. A. e McDonald's, sancito nei giorni scorsi dalla presidente del sodalizio calcistico neroverde Marta Grassini e dal gestore titolare del McDonald's di Città di Castello, Eduardo Lucchini.

Per conoscere più a fondo i perché di questo accordo, le sue potenzialità e il lavoro che ogni giorno viene svolto, abbiamo fatto qualche domanda a Eduardo Lucchini.

Quali sono stati i motivi che l'hanno portata ad abbracciare questo progetto?

La scelta di sostenere il progetto dell’Umbertide Calcio M. A. nasce dalla voglia di poter sostenere delle realtà locali che lavorano rispecchiando i nostri stessi valori che sono quelli dell’inclusione, del rispetto delle regole e delle persone del fatto di poter dare a tutti una possibilità per riuscire ed emergere. Il fatto che il presidente della squadra fosse una donna in una realtà (quella calcistica) fortemente rappresentata da uomini rispecchia appieno i nostri valori.

Quanto è importante per un brand internazionale come McDonald's stare a fianco di una realtà calcistica territoriale?

McDonald’s da sempre ed in tutto il mondo è vicina alle comunità locali in quanto il nostro obiettivo è quello di inserirci in modo radicato nei territori in cui apriamo cercando di ridare indietro anche qualcosa alla comunità di quello che il nostro business ci porta. A livello più ampio McDonald’s utilizza dipendenti del territorio che pagano le tasse nel territorio  e fa si di approviggionarsi anche delle risorse territoriali proprio per sostenere anche economia dei territori e paesi in cui si sviluppa.

Da molto tempo a questa parte McDonald's ha improntato la sua azione sulla difesa del Made in Italy e sull'impiego di prodotti locali. Il mangiare sano si coniuga perfettamente con la pratica sportiva. Quanto puntate su questo aspetto?

E’ importante sapere che in Italia l’80 % dei nostri prodotti sono italiani: penso alla carne fornita da Inalca (Cremonini-Modena) alla frutta fornita da Macè e le verdure fresche da Bonduelle, le arance rosse di Sicilia per le nostre spremute, il Caffè Ottolina (eccezionale artigiano locale..venite a provare il nostro caffè e confermerete quanto vi dico) il latte della centrale di Brescia o il parmigiano reggiano. Anche il pane viene prodotto da Bimbo fornitore italiano  del modenese. Quanto indicato ha un enorme significato in termini di personale impiegato e assunto anche in via indiretta al servizio di McDonald’s. Ho dimenticato di dire che le nostre cotolette di pollo sono prodotti da Amadori e il bacon da Fratelli Berretta, noto salumificio italiano.

Quali sono i progetti futuri di McDonald's a livello territoriale?

Per il futuro nel territorio sarà sicuramente prevista un’espansione con la possibilità di apertura di un altro punto vendita ma questi sono argomenti che vengono trattati e sviluppati a livello centrale dalla McDonald’s Italia che decide tempistiche ed eventuali nuove location in autonomia coinvolgendo solamente in un secondo momento gli operatori locali come me. 

Soddisfatta per l'accordo è la presidente dell'Umbertide Calcio M.A., Marta Grassini, che dice: “Nel momento in cui conosci Eduardo e Simona capisci di essere già stata fortunata e soprattutto  grata per  la loro amicizia. Un valore aggiunto come lo è ancora di più quando ti siedi a tavolino con loro anche solo per un caffè: è come sentirsi a casa. Perché è proprio questo che si respira da loro nel momento in cui entri nella loro attività. Come a casa! La sensazione provata nel vedere come organizzano, decidono, propongono  è sbalorditiva! Ammirare con impegno e passione ma soprattutto serietà la scelta dei prodotti un connubio di professionalità e realtà! Eduardo ha una tenacia una voglia di fare  e di coltivare  superlativa, all'ennesima potenza, ha una voglia di creare ammirevole e per di più riesce a trasmetterti tutto questo solo ammirandolo e guardando come lavora. Abbiamo parlato molto ed insieme abbiamo anche “sposato” il nostro progetto, un qualcosa chiamato “McDonald's-Calcio”. I nostri ragazzi della prima squadra e della Juniores hanno gradito entusiasti in particolar modo. E poi lo slogan devo dire che si presta benissimo: “Raga, un salto al McDonald's?”. E se i ragazzi sono contenti e soddisfatti allora noi lo siamo ancora di più! Vivere la realtà Mc Donald's è stato un piacere immenso ringrazio con affetto Eduardo e Simona e tutto il loro team per l'ospitalità e per la preziosa collaborazione con l'Umbertide Calcio M.A. Che dire.... tutto questo è: I'm lovin it”.

Redazione
© Riproduzione riservata
26/10/2020 11:26:16


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Ciao Pietro >>>

L'Fc Castello-Sansecondo prende le distanze dalle dichiarazioni di un suo tesserato >>>

Recupero Serie D: il Trestina supera di misura (2-1) lo Scandicci >>>

Lutto nell'Arezzo: è morto Pietro Fontana, difensore in B negli anni '70 >>>

Anticipo Serie C: fra Perugia e Gubbio reti bianche e... tanto vento! >>>

Serie C: l'Arezzo sfrutta il bonus, rinviata la gara con il Fano >>>

Serie D: Trestina e Tiferno Lerchi in campo il 22 e il 29 novembre >>>

Serie D: salta per il Montevarchi anche il recupero sul campo del Follonica Gavorrano >>>

Andrea Sala è un nuovo calciatore della S.S. Arezzo >>>

Serie C: disponibile anche Cutolo, Arezzo prossimo al ritorno in campo >>>