Notizie Locali Comunicati

Fratelli d'Italia interviene sul Concorso straordinario per i Docenti di Scuola Secondaria

Michela Senesi: lo spostamento comporta l’aumento della possibilità di diffusione del virus

Print Friendly and PDF

È iniziato il 22 ottobre e si concluderà il 16 novembre, il Concorso straordinario per i Docenti della Scuola Secondaria, che dovrebbe portare in cattedra, dal prossimo anno scolastico, circa 32 mila insegnanti. Fratelli d’Italia, fin dall’inizio della emergenza sanitaria, aveva sostenuto l’inopportunità dell’'indizione dei concorsi, per il rischio e il pericolo  di contagio. Consentire lo spostamento dei partecipanti - oltre 64mila persone in tutta Italia-  comporta l’aumento significativo della possibilità di diffusione del virus, contravvenendo per di più apertamente a quelle che sono le ultime restrizioni per il contenimento della pandemia adottate dal governo. L’esecutivo sospende le attività convegnistiche e congressuali ma, il Ministro dell’Istruzione, consente lo svolgimento del concorso, che prevede la concentrazione di un numero considerevole di persone nello stesso luogo in diverse città italiane.

Oltretutto chi risultasse positivo al Covid 19, e quindi in quarantena,  o in isolamento fiduciario sarà enormemente penalizzato, poiché escluso dal concorso, senza possibilità di poter sostenere le prove in un secondo momento. 

Fratelli d’Italia è sempre stata a favore della stabilizzazione dei precari con almeno 36 mesi di servizio, soprattutto in seguito alla apertura della procedura di infrazione da parte dell’UE nei confronti dell’Italia per l’abuso dei contratti a tempo indeterminato contro la direttiva comunitaria 1999/70. Tanto più in questo frangente, considerata la situazione emergenziale, aveva avanzato di nuovo tale proposta, prevedendo per i docenti un apposito  percorso telematico abilitante. 

Con un Ordine del Giorno presentato in Parlamento, le deputate Bucalo e Frassinetti,  hanno chiesto anche il rinvio del concorso straordinario e lo svolgimento di prove suppletive per chi non potesse partecipare.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/10/2020 19:45:15


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Superbonus 110%, Ance Arezzo e Confindustria Toscana Sud scrivono ai Parlamentari >>>

Hospice al Pionta, il M5S Arezzo approva >>>

Sansepolcro: anziana di 102 anni guarita dal Covid-19 >>>

Ex clinica Poggio del Sole: chiesta la disponibilità ma la proprietà non ha dato il proprio assenso >>>

Buoni alimentari per mezzo milione al comune di Arezzo: vengano subito assegnati >>>

Il Mat appoggia lo sciopero fiscale delle aziende Toscane >>>

Città di Castello: interrogazione sul manto stradale del parcheggio dell'ospedale >>>

Le forze politiche della Valtiberina devono fare fronte unico verso la Regione per la sanità locale >>>

Città di Castello, il sindaco: “Tamponi di massa con il lascito Mariani ma decide la asl” >>>

San Giustino: donate alla biblioteca alcune copie del libro dedicato a Silvana Benigno >>>