Notizie Locali Comunicati

La Lega di Città di Castello ribadisce il "no" al pollaio di Petrelle

Il segretario Baglioni: "Sarebbero gravi danni ambientali all'intero territorio"

Print Friendly and PDF

Anche la Lega al fianco del comitato di Petrelle per dire No al mega pollaio che potrebbe trovare realizzazione accanto al cimitero cittadino. A scendere in campo a fianco dei cittadini che questo pomeriggio hanno manifestato la loro contrarietà di fronte al palazzo comunale, il segretario della Lega Città di Castello Giorgio Baglioni: "Gia' due anni fa la Lega, grazie all'intervento dell'On Riccardo Augusto Marchetti, riuscí a scongiurare la realizzazione di questo grande pollaio che conterrà circa 30 mila polli. Lo abbiamo fatto una volta, siamo pronti a farlo di nuovo perché un allevamento intensivo di quelle dimensioni crea, inevitabilmente, gravi danni ambientali all'intero territorio se si pensa, addirittura, che per alcuni studi la pollina é nociva, danni irreversibili anche al turismo, alla salute e alla sicurezza pubblica considerato i cattivi odori che si diffonderebbero e il continuo via vai di mezzi di trasporto pesanti che animerebbero la piccola frazione tifernate. Nella sua storia politica la Lega - precisa Baglioni - è sempre stato un movimento nato e cresciuto a fianco dei cittadini e degli imprenditori, in più di un'occasione anche qui in Umbria ci siamo schierati in difesa dei posti di lavoro e ad oggi non rinneghiamo di certo la nostra natura ma considerato l'impatto ambientale e i grossi rischi a cui l'intera frazione verrebbe esposta, chiediamo con insistenza, all'azienda marchigiana che vorrebbe imporsi sulla comunità di Petrelle, di trovare un'altra zona dove costruire l'allevamento magari anche meglio servita dal punto di vista infrastrutturale, perché un territorio ricco come l' Alto Tevere deve essere tutelato e non certo sfruttato".

Redazione
© Riproduzione riservata
14/09/2020 19:31:42


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Umbertide, sgravi pari al 45% della Tari per le attività che hanno subito il lockdown >>>

Citerna, il sindaco Enea Paladino interviene sulle nuove disposizioni di gestione dei rifiuti >>>

San Giustino, riduzione fino al 35% sulla Tari per le attività economiche >>>

Covid-19, cinque nuovi casi a Città di Castello: nessuno ricoverato in ospedale >>>

Via alla caccia al cinghiale in zone non vocate >>>

"Investiamo sul centro storico di Sansepolcro e nel commercio di vicinato" >>>

Una diffida all'Eaut a non riempire la diga di Montedoglio sopra i 90 milioni di metri cubi >>>

Jacopo Apa: Pd e Ralli senza proposte, campagna elettorale fatta solo su denigrazione avversario >>>

Vergognoso che a pochi giorni dalla sua elezione Giani faccia campagna elettorale per Ralli >>>

Ghinelli: l'uomo del bloccare, altro che del fare >>>