Sport Locale Calcio (Locale)

Aria pesante ad Arezzo: La Cava non gradisce lo striscione e saluta

Il presidente stava trattando l'ingresso di un importante imprenditore

Print Friendly and PDF

Situazione più bollente del caldo attuale in casa Arezzo. Lo striscione esposto dai tifosi della curva MInghelli davanti alla sua abitazione non è andato giù al presidente Giorgio La Cava (nella foto), che ha praticamente sbattuto la porta. “Ho chiuso con l’Arezzo – ha detto l’imprenditore – perché da giorni sto conducendo trattative con altri imprenditori, ma dopo quanto è successo ho detto che non se ne fa più nulla e che me ne vado”. La Cava si riferisce a un imprenditore romano con possibilità migliori delle sue, che si era fatto avanti per rilevare la società, purchè rimanesse anche lo stesso La Cava, che ora lancia un messaggio ai possibili acquirenti, vale a dire il gruppo di Andrea Stanzione e agli imprenditori legati a Ermanno Pieroni.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/07/2020 22:03:56


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Si rinforza la difesa: Daniele Pedrelli al Sansepolcro >>>

Liborio Zuppardo dal Sansepolcro alla Vigor Lamezia >>>

Lorenzo Burzigotti sposa il progetto del Vivi Altotevere Sansepolcro >>>

Giorgio Lacrimini é il nuovo presidente del Vivi Altotevere Sansepolcro >>>

Va Sansepolcro, confermato anche Omar Arcaleni >>>

Felice Saladini interessato all'acquisto dell'Arezzo Calcio >>>

Avanti con le conferme: Nicolò D'Urso resta a Sansepolcro >>>

La Baldaccio ufficializza lo staff tecnico di settore giovanile e scuola calcio >>>

Prime conferme in casa Sansepolcro: resta il capitano Giulio Gorini >>>

Lega Pro: l'Arezzo si iscrive, il Siena no >>>