Notizie dal Mondo Cronaca

Germania: rete di pedofili, 30 mila sospettati

Gli inquirenti: «Nei forum sul web scambio di informazioni e consigli»

Print Friendly and PDF

La magistratura tedesca sta indagando su circa 30.000 sospetti nell'ambito di un'indagine su una rete pedofila nella regione occidentale di Bergisch Gladbach. L'unità di criminalità informatica nello stato del Nord Reno Vestfalia sta «indagando su 30.000 sospetti sconosciuti» nel caso, ha detto il ministero della giustizia del land in un tweet. «Vogliamo trascinare gli autori e i sostenitori degli abusi sui minori fuori dall'anonimato di Internet», ha detto il ministero. Si tratta di una rete criminale internazionale che ha il suo epicentro nelle regioni di lingua tedesca. Nelle chat, stando agli inquirenti, i pedofili, che dopo gli abusi mettono su internet i video delle loro violenze, si incoraggiano a vicenda. Fino ad ora, nel caso della rete scoperta a partire da Bergisch Gladbach erano stati identificati 72 sospettati. Le indagini erano iniziate lo scorso ottobre con un arresto a Bergisch Gladbach, vicino Colonia. A maggio era stato arrestato un soldato di 27 anni. «Non avevo mai sospettato neppure lontanamente questa dimensione del fenomeno degli abusi in rete. Dobbiamo ammettere che questi crimini sono molto più diffusi di quanto immaginassimo», ha affermato il ministro della giustizia del Land.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
30/06/2020 06:07:31


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Russiagate, Trump concede la grazia al suo ex consigliere Roger Stone >>>

Strage di Srebrenica 25 anni dopo: ancora oggi le madri cercano i resti dei loro figli >>>

Robert De Niro ha perso oltre 5 milioni di dollari per il coronavirus >>>

Australia, muore a 17 anni dopo l’attacco di uno squalo >>>

L’Etiopia trema: dopo l’assassino del cantante icona, 230 morti e tumulti in tutto il paese >>>

Coronavirus: pub in Gran Bretagna riaprono, anche il Galles annuncia l'ok >>>

Coronavirus: Brasile, il totale dei morti sfiora i 70 mila >>>

Kazakistan: la Cina mette in guardia su una "polmonite sconosciuta" >>>

Trovato morto il sindaco di Seul che era scomparso >>>

Scomparsa dopo un bagno in un lago californiano la star di “Glee” Naya Rivera >>>