Notizie Locali Cronaca

Accertata la natura diffamatoria nei confronti del Dottor Paolo Batti di Sansepolcro

I due servizi giornalistici erano andati in onda nella trasmissione televisiva “Le Iene”

Print Friendly and PDF

Con sentenza datata 11 maggio 2020, il Tribunale di Roma XVIII Sezione Civile ha accertato la natura diffamatoria dei due servizi giornalistici della trasmissione “Le Iene” andati in onda sulla rete “Italia 1” rispettivamente in data 5 novembre 2013 e 2 aprile 2014.

Il programma televisivo - nonostante la diffida alla messa in onda dei servizi, anche in ragione del fatto che era in corso un procedimento penale presso il Tribunale di Arezzo ai fini dell’accertamento reale dei fatti (si ricorda che il Tribunale di Arezzo con sentenza di assoluzione datata 19 Febbraio 2015 ha assolto il Dottor Paolo Batti da ogni forma di responsabilità medico-legale per un caso avvenuto nel luglio del 2009) – effettuava un’illecita e non vera ricostruzione dei fatti ai danni del pediatra biturgense che, finalmente, dopo un’annosa vicenda, vede confermato quanto richiesto, ovvero la condanna per la natura diffamatoria e lesiva della propria professionalità.

Il Dottor Paolo Batti è stato assistito nei processi dagli Avvocati Piero Melani Graverini e Riccardo Lorenzi del Foro di Arezzo e dall’Avvocato Roberto Bongianni del Foro di Roma.

Redazione
© Riproduzione riservata
15/06/2020 08:59:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Arezzo, spacciava al volo salendo nell'auto dei "clienti" >>>

Si schiantano contro un muro poi volano nel fosso: deceduti due pensionati >>>

Covid-19: in Umbria 157 nuovi positivi e un ricovero in meno >>>

Covid-19: leggera discesa a 40 dei nuovi casi nell'Aretino e nessun decesso >>>

Norme anti-Covid: in Altotevere non rilevate situazioni complesse >>>

Covid-19: in Toscana 720 nuovi casi e un decesso >>>

Guardia di Finanza, frode fiscale in Valdarno: recuperati quasi due milioni di euro >>>

Sansepolcro: tre albanesi denunciati per due furti nello stesso supermercato >>>

Covid-19: in Umbria 117 nuovi casi e lieve aumento dei ricoverati >>>

Covid-19: ancora in salita (47) i nuovi casi nell'Aretino, con un decesso >>>