Sport Locale Pallavolo (Locale)

Riparte l'attività della pallavolo Città di Castello

Dopo quasi tre mesi di stop forzato, causa COVID-19, riprendono gli allenamenti

Print Friendly and PDF

Il Città di Castello pallavolo settore giovanile femminile dopo quasi tre mesi di stop forzato, (causa COVID-19) riprende gli allenamenti permettendo a tutte le proprie atlete di tornare in palestra e riprendere a giocare e ad imparare la tecnica della pallavolo.

Nei mesi passati in cui c’è stato il blocco di tutto e tutti la società tifernate ha sempre sperato e lavorato per rispettare l’impegno preso con tutte le proprie atlete e con le loro famiglie di poter  rientrare in palestra appena ci fosse stata l'opportunità a riprendere quindi l’attività.

La scorsa settimana la FIPAV  ha stilato ed emesso il protocollo sulla ripresa degli allenamenti di pallavolo nel rispetto dei principi fondamentali e delle norme igieniche generali e di distanziamento sociale emanate dalle autorità governative in relazione all’emergenza epidemiologica in atto. ‒ consentire agli allenatori delle atlete di riprendere a svolgere la loro attività. ‒ definire delle linee guida semplici e pragmatiche per le società sportive  ‒ garantire la sicurezza di atlete e tecnici definendo regole chiare su ciò che è e non è consentito, protocollo emanato in collaborazione con il CONI sulle direttive del Decreto Ministeriale . Il Città di Castello pallavolo forte di una pianificazione del lavoro già messa a punto per tempo con l’individuazione dei gruppi di allenamento e dei propri tecnici di riferimento abilitati e disponili si è subito attivata per poterlo mettere in atto.

Per il raggiungimento di questo scopo bisogna fare, senza dubbio, un ringraziamento particolare  all'Assessore allo Sport del Comune di Città di Castello ed al Presidente di Polisport con i loro staff, che hanno capito la  voglia del club biancorosso di ripartire e l’importanza di far praticare sport ai giovani mettendo la società tifernate nelle condizioni di poterlo fare.

La Federazione Italiana Pallavolo ed il Città di Castello pallavolo nello specifico, confidano sul senso di responsabilità di tutti i dirigenti delle società sportive, degli allenatori e delle atlete nonchè dei loro genitori che dovranno attenersi scrupolosamente alle linee guida del presente protocollo nella consapevolezza che il comportamento di ciascuno condiziona la possibilità di ritornare a praticare lo sport;  certamente una sana e doverosa preoccupazione per la società biancorossa, ma il piacere di poter dire ... noi ci siamo nonostante tutto ...è più forte di tutto il resto.

Redazione
© Riproduzione riservata
01/06/2020 20:38:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallavolo (Locale)

Daniele Panfili: "Da perugino essere qui è un onore" >>>

Presentato il settore giovanile della Pallavolo San Giustino >>>

Leonardo Di Renzo rinnova il suo impegno con Ermgroup San Giustino >>>

Coach Bovari. "Fare un bel campionato per dare lustro a Perugia" >>>

Serie B/m: Rinaldo Conti a San Giustino anche nella stagione 2020-2021 >>>

Con Anastasia Scarabottini coach Bovari mostra la coppia di umbre >>>

Serie B/m: Giovanni Collacchioni nuovo preparatore atletico della Pallavolo San Giustino >>>

Claudio Nardi è il secondo allenatore di Ermgroup San Giustino >>>

Bartoccini Fortinfissi Perugia: arriva la marscianese Rumori >>>

Un tulipano a Perugia, al centro arriva Nicole Koolhaas >>>