Sport Mondiale Automobilismo (Mondiale)

Coronavirus, partenza sempre più lontana per la Formula 1

L'emergenza sanitaria erode i budget. Cassaintegrazione alla Liberty

Print Friendly and PDF

L'accensione dei motori della Formula 1 si allontana sempre più. Il Circus delle monoposto ha costi di gestione enormi e senza i soldi degli organizzatori, dei diritti televisivi e degli sponsor, sta rapidamente prosciugando le risorse accantonate nel 2019. Finora, si sono perse per strada le prime otto gare, con Australia e Montecarlo cancellati definitivamente. Prima tappa superstite il Canada (14 giugno), ma Daniel Ricciardo, guida della Renault, si è detto scettico sul via a Montreal, dove sono stati già cancellati tre festival musicali in programma in quel mese. Chase Carey, ceo di Liberty Media - la società proprietaria dei diritti sulla F1 - ha anticipato che c'è "alta probabilità" di ulteriori rinvii. Al momento, l'obiettivo è disputare tra le 15 e le 18 gare. Tre scuderie (McLaren, Williams e Racing Point) hanno annunciato riduzioni del personale e tagli agli stipendi dei piloti. La stessa Liberty ha messo in cassaintegrazione circa metà del suo personale, mentre per i manager arriverà un taglio in busta paga almeno del 20%.

Redazione
© Riproduzione riservata
10/04/2020 20:24:49


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Mondiale)

Guerrini e Olivoni vicecampioni del mondo "Electric and New Energy" >>>

Hamilton come Schumacher: vittoria in Turchia e settimo titolo mondiale di F1 >>>

Muore in un incidente di gara la promessa del rally spagnolo Laura Salvo >>>

La prima storica volta della Formula Uno al Mugello >>>

Prima storica volta della Formula Uno al Mugello >>>

Formula Uno: in Austria trionfa Bottas con Leclerc secondo >>>

La F1 parte ma ha paura dei piloti arrugginiti >>>

F1: presentato 'Le grand rendez-vous', film con Leclerc >>>

F1: Fia ufficializza 8 Gp, a Monza si correrà il 6 settembre >>>

Hamilton: “La F1 è razzista, io vedo chi non denuncia” >>>