Ambiente Stili Di Vita

Smart Mobility: quali sono le città più intelligenti

Una mobilità realmente intelligente e sostenibile è uno dei fattori chiave per le città "smart"

Print Friendly and PDF

La mobilità è uno dei fattori chiave della qualità della vita nelle città moderne. Muoversi a piedi o con i mezzi pubblici e privati è una esigenza di tutti ma deve essere garantita anche la sostenibilità ambientale dei trasporti. La sfida non è facile: una mobilità realmente intelligente e sostenibile è uno dei fattori chiave per le città "smart".

Quando la mobilità è smart

La smart mobility è un fattore chiave per lo sviluppo sostenibile delle città, perché riduce i tempi degli spostamenti, facilita i parcheggi, organizza i flussi veicolari al fine di minimizzare il tempo passato in auto, moto o sui mezzi pubblici e, allo stesso tempo, le emissioni nocive dei veicoli. Per essere veramente smart la mobilità deve essere integrata e tecnologica: i cittadini devono poter scendere da un mezzo privato e compiere l'ultimo tratto del loro tragitto su uno pubblico, ma devono anche avere informazioni aggiornate sullo stato dei mezzi e, idealmente, dovrebbero anche poter pagare le corse e i parcheggi con soluzioni elettroniche.

Sempre tramite soluzioni elettroniche, poi, i cittadini devono essere in grado di prenotare un'auto in condivisione, o una bici, meglio ancora se elettrica. Aree pedonali e ZTL, infine, devono essere molte ma ben integrate nel territorio, per non creare colli di bottiglia al traffico veicolare.

I parametri della smart mobility

ICity Rank 2019, l'ultimo rapporto annuale di FPA che dà le pagelle alle principali città italiane che aspirano a diventare "smart city", anche quest'anno ha premiato Milano. Tra i tantissimi indicatori presi in considerazione per stilare la classifica delle città più smart d'Italia, ben 16 riguardavano la mobilità sostenibile e smart. Tra di essi anche la velocità del Trasporto Pubblico Locale, la quantità di aree pedonali, la presenza di servizi di bikesharing e carsharing, la promozione della mobilità elettrica. Una città che ha un buon servizio di trasporto pubblico, efficiente e con mezzi moderni ed ecologici, diversi servizi di sharing, aree pedonali e ZTL e che investe in mobilità elettrica, quindi, è una città che sta lavorando per la smart mobility. E che lo sta facendo al fine di migliorare la qualità della vita ai suoi cittadini.

Smart mobility: le città migliori

Secondo l'ICity Rank 2019 la classifica delle città italiane con la mobilità più smart e sostenibile vede Milano, Venezia e Firenze in testa, seguite da Bergamo, Torino, Bologna, Padova, Mantova, Brescia e Modena. Milano ha vinto per la qualità dei trasporti pubblici e per la diffusione del carsharing. Venezia si è contraddistinta per le aree pedonali e la propensione alla mobilità collettiva. Firenze è arrivata terza grazie a bikesharing e mobilità elettrica. Molto poco smart, invece, la mobilità al sud Italia: il piazzamento migliore di una città del sud è quello di Cagliari, che arriva ventiseiesima nella classifica ICity Rank 2019, mentre la seconda è Bari in trentasettesima posizione.

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
13/01/2020 06:15:29


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Stili Di Vita

"La distruzione della Natura è alla base della crisi coronavirus" >>>

Smart Mobility: quali sono le città più intelligenti >>>

Tetti verdi anche in inverno, possono ridurre gli effetti degli eventi meteo estremi >>>

10 passi per rispettare l’ambiente >>>

Italiani sempre più attenti al loro stile di vita >>>

L'Unione Europea rinnova l'uso del glifosato >>>