Notizie dal Mondo Cronaca

Florida, babysitter abusa di un bimbo di 11 anni e resta incinta: condannata a 20 anni

Solamente nel 2017 il ragazzino è riuscito a confessare le violenze subite

Print Friendly and PDF

Storia agghiacciante quella successa in Florida, dove una babysitter ha abusato sessualmente del bambino di cui si sarebbe dovuto prendere cura, fino a rimanere incinta ed avere un figlio da lui. I fatti risalgono al 2014, quando lei aveva 22 anni e la vittima appena 11. Solamente nel 2017 il ragazzino è riuscito a confessare quanto accaduto: la babysitter è stata arrestata e condannata a 20 anni di carcere. Come riporta la stampa locale, sarebbero stati almeno 15 gli episodi di violenza. Per un lungo periodo la babysitter è riuscita a tenere nascosto la verità, tanto che tutti erano convinti che il figlio fosse nato dall'unione con il suo compagno. Ma la prova del Dna ha confermato la reale paternità. La famiglia presso la quale lavorava è rimasta sotto shock: ha considerato la ragazza a lungo come una seconda figlia e mai avrebbe pensato potesse abusare del loro bambino.

"Questa storia è costata a mio figlio la sua infanzia. Non conoscerà i suoi anni da adolescente, ma è un papà fantastico", ha raccontato la madre della vittima. Il ragazzino è ora al suo ultimo anno di liceo e alterna gli impegni scolastici alla crescita di suo figlio, che oggi ha 5 anni. Quando avrà scontato la pena e verrà rilasciata, la donna, che al processo si è dichiarata colpevole, sarà segnalata come molestatrice sessuale.

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
20/10/2019 22:00:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Camerun: Onu, massacro di donne e bimbi in un villaggio >>>

Bambini salvano un cane coperto di catrame >>>

Fermato l’artista russo che diffuse il video di Griveaux >>>

Coronavirus, primo caso riscontrato in Africa >>>

Egitto: il Tribunale respinge la richiesta di scarcerazione per Zaky >>>

Pechino, il coronavirus è curabile >>>

Video sessuali, il candidato vicino a Macron si ritira dalla corsa a sindaco di Parigi >>>

L'Iran vieta di festeggiare San Valentino >>>

Egitto, Zaky trasferito in un altro carcere: fissata l'udienza di scarcerazione >>>

La Cina truccava i dati: ora è boom contagi. Via i vertici del partito >>>