Notizie Locali Cronaca

Indagato per maxi-truffa, 47enne di Città di Castello chiede il patteggiamento

L'udienza è stata rinviata al 10 dicembre

Print Friendly and PDF

Ha deciso di patteggiare la pena il 47enne di Città di Castello indagato per truffa dalla Procura di Perugia per aver «millantato contatti con compiacenti giudici d’asta e avvocati in grado di influire dall’interno nel sistema delle aste giudiziarie»: 19 persone offese, 269 mila euro spariti complessivamente secondo i calcoli degli inquirenti. La comunicazione è stata formalizzata dall’avvocato Roberto Bianchi al gup Natalia Andreani la quale ha rinviato l’udienza al 10 dicembre, data entro la quale la difesa e il pm Mara Pucci dovrebbero aver trovato un accordo da sottoporre alla ratifica del giudice.

Umbria 24
© Riproduzione riservata
17/09/2019 22:15:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Fiamme lungo la ferrovia ex Fcu a Trestina >>>

L'ex stabilimento Fontemura di Arezzo é una discarica a cielo aperto >>>

Libero l'assassino del giovane perugino Alessandro Polizzi >>>

Bimbo con malformazione viene salvato con il trasferimento da Arezzo a Siena >>>

Bagno di Romagna, demolita la pensilina della fermata del bus >>>

Auto investe un lupo nella superstrada E45 >>>

Sansepolcro, sbatte contro una vettura in sosta e si ribalta >>>

Cantieri non a norma, sanzionate due aziende del Valdarno >>>

Levane: rompe la mandibola a un coetaneo e si dà alla fuga >>>

Lucignano: 19enne operaio edile cade mentre lavora in un cantiere >>>