Notizie Locali Cronaca

Indagato per maxi-truffa, 47enne di Città di Castello chiede il patteggiamento

L'udienza è stata rinviata al 10 dicembre

Print Friendly and PDF

Ha deciso di patteggiare la pena il 47enne di Città di Castello indagato per truffa dalla Procura di Perugia per aver «millantato contatti con compiacenti giudici d’asta e avvocati in grado di influire dall’interno nel sistema delle aste giudiziarie»: 19 persone offese, 269 mila euro spariti complessivamente secondo i calcoli degli inquirenti. La comunicazione è stata formalizzata dall’avvocato Roberto Bianchi al gup Natalia Andreani la quale ha rinviato l’udienza al 10 dicembre, data entro la quale la difesa e il pm Mara Pucci dovrebbero aver trovato un accordo da sottoporre alla ratifica del giudice.

Umbria 24
© Riproduzione riservata
17/09/2019 22:15:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Esce di strada e si ribalta con la vettura: ferito un 67enne aretino >>>

Città di Castello: scippa la borsa a una donna, arrestato algerino 30enne >>>

Perugia, donna 49enne trovata morta in un parcheggio >>>

Arezzo, la Guardia di Finanza scopre una frode nel settore auto e macchine agricole >>>

San Giustino: uomo trovato impiccato in cucina >>>

Cade mentre cerca funghi nel bosco: trasportata con l'elisoccorso a Perugia >>>

Città di Castello, cade dallo scooter nella zona di Lerchi: perde la vita un 43enne >>>

Doppio arresto eseguito dai carabinieri del Valdarno >>>

Arezzo, 60enne cade da un olivo: trauma cranico >>>

Valdarno: ciclista 68enne investito sul ponte Mocarini >>>