Sport Locale Pallavolo (Locale)

Memorial Claudio Giri, a San Feliciano una divertente beneficenza

Al termine della giornata gli intenti sono stati centrati pienamente

Print Friendly and PDF

Il consuntivo dell’edizione 2019 del Memorial Claudio Giri non può che essere soddisfacente per un appuntamento che voleva ricordare un personaggio che allo sport e alla pallavolo in particolare ha dato tanto. Il torneo amatoriale sulla sabbia, infatti, aveva come primo obiettivo quello di riunire tanti vecchi amici, come secondo quello del divertimento e come terzo quello di raccogliere fondi da destinare alla solidarietà. Gli intenti sono stati centrati pienamente riuscendo a coinvolgere gli appassionati delle schiacciate di tutte le età con un ventaglio di atleti che sono andati dai 13 ai 59 anni. Con il passare del tempo gli atleti veterani non hanno perso la voglia di tornare in campo, anche se ogni anno che passa si registra qualche presenza in meno. In compenso le nuove leve si appassionano a questa disciplina e cominciano a innamorarsi di una manifestazione di cui difficilmente potranno fare a meno in futuro. Nonostante sia passato già un lustro dalla scomparsa di Claudio Giri, e malgrado il meteo non sia stato dei migliori nello scorso fine settimana, hanno fatto capolino allo Zocco Beach anche alcune vecchie glorie. Ad incoraggiare l’iniziativa creata per stimolare la coscienza civica di tutti i partecipanti sono stati i partner dell’evento Bartoccini Gioiellerie, Conad Ipermercato, Gruppo Grifo Agroalimentare, L.&T.C. e Terre Margaritelli che hanno donato propri prodotti ai giocatori iscritti. Al termine della kermesse sportiva gli organizzatori possono tirare un bilancio positivo avendo raccolto la cifra di 1'020 euro frutto delle quote d’iscrizione e delle donazioni libere effettuate sul posto che sono state divise equamente tra Airc Umbria ed Avis Magione. Tutte le notizie sulle gare si possono trovare sul sito internet www.pianetavolley.net oppure sulla pagina social https://www.facebook.com/events/862816987414366 appositamente predisposta.

Airc Umbria costituisce un sistema creato per sostenere la ricerca oncologica e la diffusione dell'informazione scientifica attraverso la raccolta di fondi. Gli obiettivi di Airc sono, da un lato, finanziare in maniera costante la ricerca oncologica, con particolare attenzione ai giovani ricercatori e, dall'altro, sensibilizzare e informare il pubblico. Fondazione Airc, è stata fondata nel 1965 grazie all'iniziativa di alcuni ricercatori dell'Istituto dei Tumori di Milano, fra cui il professor Umberto Veronesi e il professor Giuseppe della Porta, avvalendosi del prezioso sostegno di noti imprenditori. Dall'anno della sua fondazione, Airc si è sempre impegnata a promuovere la ricerca oncologica nel nostro paese e si è progressivamente ampliata, fino a contare oggi 17 comitati regionali e oltre 4.500.000 sostenitori, tante persone che con la loro generosità sostengono l’associazione, consentendole di esistere e di andare avanti. L'attività consiste nel raccogliere ed erogare fondi a favore del progresso della ricerca oncologica e nel diffondere al pubblico una corretta informazione in materia. I fondi vengono destinati alla ricerca sul cancro attraverso un processo di selezione e supervisione rigoroso, meritocratico e trasparente. La severità e professionalità delle valutazioni dei progetti di ricerca e delle borse di studio sono assicurate dalla direzione scientifica il cui staff è costituito da persone di rilevante expertise tecnico scientifica.

Avis Magione Nata nel 1971, alla soglia dei 50 anni è un’associazione moderna e dinamica, composta da circa 500 donatori, e che si impegna a promuovere il dono del sangue nei modi più diversi, organizzando con grande frequenza donazioni di gruppo, eventi ludici, musicali, culturali o di altro tipo. In coincidenza con la Settimana Magionese ad esempio, è stato riproposto per il quinto anno consecutivo il Palio della Solidarietà, che premierà il Rione del paese che tra il 1° luglio ed il 10 agosto farà registrare più donazioni. Il consiglio direttivo è composto da un gruppo molto giovane, a cominciare dal Presidente Roberto Taborchi; negli ultimi mesi uno degli obiettivi più importanti che Avis Magione sta portando avanti negli ultimi mesi è accrescere tra i suoi soci la cultura del dono del plasma, fondamentale nella produzione di medicinali destinati alla cura di malattie complicate ed invasive. Grande risalto viene dato inoltre al servizio di prenotazione, che permette ai donatori di scegliere dal lunedì al sabato e la terza domenica di ogni mese il giorno e l’ora esatta della propria donazione, riducendo così di molto i tempi di attesa. Il crescente impegno dei volontari dell’associazione sta contribuendo a risollevare con pazienza i dati degli ultimi anni, che hanno visto a livello regionale Avis Umbria perdere oltre 4000 donazioni. Il ricambio generazionale è purtroppo poco accentuato, così come la cultura della solidarietà, che le famiglie dovrebbero aiutare a diffondere verso i più giovani. Un trend da invertire ed un senso civico da rafforzare, basta davvero poco per contribuire con un semplice gesto a regalare una seconda possibilità a chi è meno fortunato di noi.

Redazione
© Riproduzione riservata
27/08/2019 17:33:13


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallavolo (Locale)

Serie B1/f: il Volley Città di Castello lavora in vista dell'esordio in campionato >>>

Pallavolo San Giustino, ultima settimana di precampionato >>>

Sconfitta a Torino la Bartoccini Fortinfissi Perugia >>>

Pallavolo San Giustino:quarta amichevole di precampionato >>>

Domenica l'esordio a Torino per la Bartoccini Fortinfissi >>>

Parte il campionato di serie C di pallavolo femminile >>>

La Bartoccini Fortinfissi in visita all'Ospedale Santa Maria della Misericordia >>>

Serie B1/f: l'esperta centrale Cristina Cruciani al Volley Città di Castello >>>

Serie B/m: Città di Castello, il tecnico Bartolini fa il punto della situazione >>>

Torneo Trofeo Mecenate di Arezzo >>>