Notizie Locali Comunicati

Ancora richiedenti asilo a Sansepolcro? No grazie!

Cosa sta accadendo? Domanda che Forza Italia pone all'amministrazione

Print Friendly and PDF

La Provincia di Arezzo dal prossimo primo gennaio 2020 non sarà più l’ente capofila del progetto  SPRAR, - il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Si  è  attivata per dare ai Comuni partner, la possibilità se lo desiderano di proseguire il  progetto.  La Provincia, entro i termini prescritti dal Ministero dell’Interno, ha dato avvio a tutte le procedure necessarie per l'eventuale prosecuzione di tale progetto per il triennio 2020/2022, da parte di quei Comuni che sono interessati a portare avanti l’iniziativa dello Sprar. La volontà di raccogliere il testimone è pervenuta da parte di sette Comuni della provincia tra i quali Sansepolcro. Questo è quanto riportato nella stampa aretina.

Il nome di Sansepolcro ci stupisce  e ci ha portato a fare una interrogazione in consiglio  comunale per tranquillizzare i cittadini, in merito alle iniziative anche in termini di sicurezza che vuole mettere in campo l'Amministrazione Cornioli in vista di un eventuale arrivo di richiedenti asilo.

 

Il consigliere Tonino Giunti  ed  Il coordinamento Forza Italia Sansepolcro

Redazione
© Riproduzione riservata
21/07/2019 09:57:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

"Occorrono più medici di famiglia in Casentino. L'Asl deve dare risposte ai cittadini" >>>

"Ad Arezzo l'85% di edifici non a norma: la qualità sismica è un miraggio" >>>

Sansepolcro, ipotesi nuovo centro commerciale: interviene anche il PD >>>

Giovani in agricoltura, la Coldiretti Arezzo: "La trasformazione nei campi" >>>

Rondine, balestruccio e rondone: a Cortona scatta il divieto di distruzione dei nidi >>>

Piazza Burri a Città di Castello, quali sono le tempistiche? >>>

Ferrovia Arezzo-Stia, decisi i tempi dei lavori di ripristino della frana >>>

La pinacoteca di Città di Castello “in dono” ai milanesi nel Cinquecentenario di Raffaello >>>

Montone conferisce la cittadinanza onoraria a Liliana Segre >>>

Un patto per la Valtiberina da parte del Consorzio Alto Valdarno >>>