Sport Nazionale Calcio (Nazionale)

Maurizio Sarri, dallo Stia alla Juventus

L’ex Chelsea firma un contratto triennale

Print Friendly and PDF

La telenovela è finita: Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. L’annuncio ufficiale è arrivato nel primo pomeriggio direttamente dal club bianconero, che da tempo aveva l’accordo con il tecnico toscano. Il via libera del Chelsea, dunque, chiude la partita del successore di Allegri dopo un mese di voci e trattative. Bocciata l’ipotesi del ritorno di Conte da parte del presidente Andrea Agnelli, i bianconeri hanno puntato sull’ex allenatore del Napoli che aveva appena vinto l’Europa League con il Chelsea. Sarri firma un contratto triennale da oltre 6 milioni di euro: è previsto anche un super premio in caso di Champions. Prosegue così la favola dell'allenatore di Vaggio (Reggello), che ha iniziato la carriera a Stia, in Casentino, poi l'exploit con la Sansovino dalla Promozione alla C2 e tutto il resto, fino alla vittoria in Europa League con il Chelsea. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
16/06/2019 23:03:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Nazionale)

Il Benevento torna in Serie A con sette giornate di anticipo >>>

Calcio ancora in lutto: è morto William Negri, portiere del Bologna tricolore >>>

Serie A: Torino-Parma finisce 1-1 e Belotti sbaglia un rigore >>>

E' morto a 79 anni "Mariolino" Corso, leggenda della grande Inter >>>

Serie A: il recupero di Torino-Parma riapre domani la stagione >>>

Ispettori Figc in centri sportivi di 5 club di B e C >>>

Il Napoli ha la meglio ai rigori (4-2) sulla Juventus e vince la Coppa Italia 2020 >>>

Gravina: 'I tifosi allo stadio ultimo tassello di normalità' >>>

Coppa Italia 2020: è Napoli-Juventus la finale di mercoledì 17 >>>

Niente più quarantena per la squadra se un suo giocatore fosse positivo >>>