Notizie Nazionali Politica

Meloni chiude il G7: “Un successo, l’Italia è riuscita a stupire”

Concluso il vertice in Puglia. La premier su aborto e diritti: "Polemica totalmente artefatta"

Print Friendly and PDF

"E' stato un onore per me e per l'Italia presiedere questo Vertice. Senza timore di smentita di un successo si è trattato". Così il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha aperto la conferenza stampa finale del G7 di Borgo Egnazia. "L'Italia ha avuto puntati i fari del mondo e sono orgogliosa di come la nostra nazione sia riuscita, ancora una volta, a stupire e a tracciare la rotta. E' stato uno straordinario gioco di squadra".

La premier fa un bilancio della tre giorni in Puglia dove i Sette Grandi si sono riuniti e parla della dichiarazione finale come di "un documento ampio e significativo, contiene molti impegni sulle sfide globali. Si tratta di impegni concreti che riguardano questioni dirimenti, voglio ribadire la nostra compattezza rispetto a queste sfide e un ringraziamento va a tutti i miei colleghi per il contributo positivo e fondamentale per la riuscita di questo Vertice".

Il conflitto in Ucraina

Meloni snocciola i temi che sono stati sul tavolo del Summit, primo tra tutti la guerra in Ucraina. "Il G7 ribadisce il suo impegno compatto per difendere il sistema internazionale di regole, messo in discussione con l'aggressione russa all'Ucraina. I focolai di crisi nel mondo continuano a moltiplicarsi e noi intendiamo continuare a sostenere l'Ucraina e abbiamo scelto di continuare a rafforzare il nostro impegno. Il G7 ha raggiunto un accordo tutt'altro che scontato, un accordo estremamente importante. Noi con il nostro sostegno deciso e compatto in questi due anni abbiamo consentito che l'Ucraina non fosse invasa". Quella di Putin "mi sembra più un'iniziativa propagandistica che una reale proposta di negoziato - prosegue -, la Russia ha unilateralmente annesso 4 regioni ucraine, oggi a distanza di mesi non controlla queste regioni per intero e mi pare che se la proposta di Putin è: siamo disposti a una trattativa se l'Ucraina riconosce l'invasione dell'Ucraina, ancor di più se cede delle parti di regioni, non mi sembra efficace come proposta di negoziato. Mi pare più una proposta di propaganda".

La guerra in Medioriente

Sul Medio Oriente ribadisce la "piena sintonia" tra i leader, "abbiamo confermato il sostegno alla proposta degli Stati Uniti e ne ho parlato anche nel bilaterale con Biden e in altri bilaterali. La tregua è stata una proposta francese, secondo me è una buona proposta, non so se si riuscirà ad ottenere. Sono contenta che abbiamo fatto la nostra parte. Colgo l'occasione per fare il mio in bocca al lupo a tutti gli atleti italiani che parteciperanno alle Olimpiadi 2024".

I migranti

Poi i migranti. "Questo G7 per la prima volta nella sua storia ha parlato di governi dei flussi migratori, nella dichiarazione viene ribadito l'impegno comune per garantire il primo diritto: quello a non dover emigrare. Abbiamo preso degli impegni anche sulla lotta ai trafficanti di essi umani e - sottolinea - abbiamo convenuto fosse necessario costruire una coalizione globale contro i trafficanti mettendo a sistema gli sforzi per contrastare questa piaga. Sono fiera che il G7 abbia condiviso un approccio italiano sull'Africa e decide di unire gli sforzi per costruire un nuovo modello sviluppo delle nazioni africane basato su un partenariato da pari a pari".

Il ringraziamento al Papa

Inevitabile il ringraziamento a Papa Francesco, che ieri, prima volta nella storia, ha partecipato ad una delle sessioni del Summit, quella dedicata all'intelligenza artificiale. "Non smetterò mai di ringraziarlo. Lo voglio ringraziare per averci regalato il suo preziosissimo punto di vista sul tema dell'intelligenza artificiale, anche per il rispetto che ha mostrato restando qui oltre tre ore. Gli sarò eternamente grata". Infine, la polemica sull'aborto che ha tenuto banco nella tre giorni di Savelletri. "Come ho già detto non indento modificare la 194 ma applicarla in tutte le sue parti, è una legge molto equilibrata a fatta bene, non c'è la parola aborto perchè le cose acquisite non vengono ripetute. Credo che la polemica sia stata costruita in modo artefatto, una polemica che non è esistita nel Vertice. Capisco le regioni - conclude -, capisco perchè da alcuni vengono alimentate ma non è stato un tema oggetto di questa discussione. Sul tema Lgbt si è detto che si facevano passi indietro ma invece non ce ne sono stati" nelle dichiarazioni finali.


"I due anni di questo governo mostrano una realtà diversa da un racconto animato senza ragioni, da diversi presunti osservatori, il governo non ha fatto nessun passo indietro in tema di aborto, diritti Lgbt e compagnia cantante. Le aspettative di alcuni sono state deluse, ma probabilmente perchè il racconto non corrispondeva alla verità".

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
16/06/2024 06:40:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Scontro Forza Italia-Lega in UE. Tajani: "Patrioti ininfluenti" >>>

Meloni e Manfredi firmano l'accordo su Bagnoli >>>

Meloni affonda Macron: "In Francia non ha vinto nessuno. Ora sono loro il Paese instabile" >>>

L'aeroporto di Malpensa intitolato a Silvio Berlusconi >>>

Ballottaggi, al Centrosinistra i sindaci delle grandi città >>>

Grande passo in avanti nella tutela dei consumatori, truffe online punite fino a 5 anni di carcere >>>

Il Senato approva il disegno di legge sul premierato. Meloni: "Rafforza la democrazia" >>>

Meloni chiude il G7: “Un successo, l’Italia è riuscita a stupire” >>>

Rissa alla Camera, cartellino rosso a Iezzi per 15 giorni e 4 a Donno >>>

Ma quanto guadagna un europarlamentare? Stipendio, indennità, benefit e pensione >>>