Sport Locale Calcio (Locale)

Tutto tace, ma come un ritornello degli anni Sessanta risuona una "Voce nel Silenzio":

Indiani, dopo Giovannini, lascia la guida dell'Arezzo

Print Friendly and PDF

Tutto tace, ma riemerge come un refreen dagli anni Sessanta, una Voce nel Silenzio, rimasta sessant’anni incastrata in un disco rotto. Dopo Giovannini, anche Indiani se ne andrà. Niente più Paoli alla guida dell’Arezzo. 

Anche se per quello in panca ancora manca, l’ufficialità arriverà quanto prima. Il tempo di individuare il successore. Stando a voci qualificate, c’è una quaterna nella lizza di Piazza Grande, per la successione sulla panchina amaranto. Del resto anche i Quartieri sono quattro, così si va da Braglia a Barillari, da Caserta all’ex Dal Canto. 

Oltre la minestra riscaldata, ottima solo fresca, ci sono tre nomi importanti al punto che, se il prescelto fosse tra loro (non si arrivi alle calende greche), le ambizioni del dopo Giovannini sarebbero scoperchiate. Sono tre tecnici che, oltre l’asticella, alzano anche le spese, ma di indubbia reputazione e capacità. 

Aspettando la definizione del nuovo organigramma societario, frattanto, il nostro Nello lavora anche a cottimosia pure in borghese. Gli manca solo la divisa ufficiale da Direttore Tecnico, di cui si fregerà tra poco. Con lui, lavorano anche quelli del futuro organigramma, a cominciare dall’architetto Bertusi, alle prese col progetto dello Stadio, da consegnare entro il mese mariano. Lavora anche il segretario Zinci, che studia da diggi e lavora per quattro l’ultimo arrivato Bertini che, tra Arezzo e Comune, Settore giovanile e rapporti con l’Aia, tiene il piede in quattro staffe. 

Quattro come i candidati all’organigramma che verrà, quattro come gli allenatori in predicato, quattro come i candidati a far parte del futuro organigramma, orfano del despota Giovannini. Di sicuro Manzo ci sta preparando un futuro più democratico. E poi? 

Restiamo in fiduciosa attesa, tra le Voci del Silenzio. Ma che dirà la Meloni? Giovannini è scappato da una decina di giorni e nell’Arezzo ancora tutto tace, ma ricorre il quattro, come i Cavalieri dei quattro Quartieri. A proposito. A corto di notizie, l’altra sera sono andato su Arezzo Channel, ma c’era il Saracino. Mica, l’anno prossimo, anche l’Arezzo si metterà a correr Giostra? 

Ora, ringraziando sentitamente Indiani per il biennio aretino e augurandogli il meglio, anticipiamo l’ufficialità, perché ci piace giocare d’anticipo, come Lazzarini. Anche l’uomo di Certaldo ha bisogno di ripartire, di nuovi stimoli, di una nuova piazza importante, magari in serie D e nella sua Toscana. Due terre amiche. che conosce come le sue tasche, dove ha sempre espresso il meglio di sé. 

Certo ha l’esperienza e la furbizia necessarie, per capire cosa è meglio per lui e per l’Arezzo. Cutolo idem ed è molto probabile che, se fosse per Nello, il successore di Indiani si chiamerebbe Caserta, uno che conosce benissimo per aver giocato con lui, l’anno prima di tornare nell’Arezzo, ma che costa quasi quanto la Reggia. Alla fine del Salmo, l’addio di Giovannini ha chiuso all’improvviso un capitolo memorabile. 

Ora per il certaldese e per l’Arezzo, occorre aprirne uno tutto nuovo, guardando avanti. Ciò che vale per Indiani, vale per l’Arezzo. È cosa buona e giusta.

Redazione
© Riproduzione riservata
17/05/2024 22:09:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Al Sansepolcro arriva il centrocampista Nicola Petricci >>>

Definito lo staff che affiancherà il mister Emanuele Troise nell'Arezzo >>>

Mercato del Sansepolcro: dalla Baldaccio Bruni arriva Riccardo Adreani >>>

Bricca nuovo allenatore della Primavera dell'Arezzo >>>

Paolo Valori fa il suo ingresso nel settore giovanile del Sansepolcro >>>

Banco Latino Campione Provinciale UISP per la stagione 2023/2024 >>>

Altro ritorno in casa Sansepolcro: quello del difensore Stefano Tersini >>>

Da Elia a Maria Goia, la staffetta del cuore e del sorriso a Città di Castello >>>

Christian Bruschi torna al Sansepolcro: il primo rinforzo per mister Armillei >>>

Antonio Armillei torna sulla panchina del Sansepolcro >>>