Economia L'Esperto

Pensioni, arrivano quota 103 e 104: tutte le opzioni

Introdotta la misura che consentirà di andare in pensione a 63 anni con 41 anni di contributi

Print Friendly and PDF

Quota 103 è pronta a lasciare il panorama previdenziale italiano per l’arrivo di Quota 104. Sono entrambe due opzioni significative per i lavoratori che desiderano accedere alla pensione in anticipo rispetto all'età pensionabile standard. Queste due alternative offrono ai dipendenti la possibilità di godere dei benefici previdenziali prima di raggiungere l'età pensionabile completa, ma presentano differenze sostanziali che vale la pena esaminare, specialmente perché Quota 104 è stata inserita nella Manovra 2024.

Quota 103

Quota 103 deriva dalla Legge di Bilancio 2023 ed è un'opzione per il pensionamento anticipato che è stata introdotta in via sperimentale per l'anno corrente. Per essere idonei a Quota 103, i lavoratori devono soddisfare determinati requisiti. L’età anagrafica dev’essere di almeno 62 anni. Prima di richiedere la pensione con Quota 103, i lavoratori devono aver compiuto almeno 62 anni di età. È richiesta un'anzianità contributiva di almeno 41 anni per essere ammessi alla misura. Per quanto riguarda l'importo della pensione anticipata flessibile da percepire con Quota 103, questa non può superare cinque volte il massimale mensile stabilito per ciascun anno. È importante notare che i lavoratori che soddisfano questi requisiti entro il 31 dicembre 2023 possono richiedere il trattamento pensionistico in qualsiasi momento successivo all'apertura della cosiddetta "finestra." Tuttavia, per coloro che maturano le caratteristiche richieste per accedere alla misura a partire dal 1° gennaio 2023, l'accesso alla pensione anticipata sarà possibile solo dopo un periodo di tre mesi dalla maturazione dei requisiti.

Quota 104

Mentre Quota 103 si basa sull'età di 62 anni e 41 anni di anzianità contributiva, Quota 104 è un'altra opzione per il pensionamento anticipato che presenta requisiti diversi. Per accedere a Quota 104, i lavoratori devono avere compiuto 64 anni di età, i contributi restano invariati. In merito alle novità inserite nella Manovra 2024 potete leggere questo articolo. "Non è Quota 104 piena - ha spiegato in conferenza stampa il ministro del'Economia, Giancarlo Giorgetti - c'è un meccanismo di incentivi per rimanere al lavoro".

Le differenze

Quota 104 è accessibile a un'età superiore ma con un'anzianità contributiva molto più breve. L'importo massimo mensile della pensione con Quota 103 è limitato a cinque volte l'importo massimo stabilito per ciascun anno, mentre non ci sono indicazioni specifiche riguardo a un limite di importo per Quota 104. In sintesi, Quota 103 è progettata per coloro che desiderano andare in pensione prima e che possono dimostrare una lunga carriera contributiva, mentre Quota 104 offre un'opzione per coloro che vogliono pensionarsi in età più avanzata con requisiti di anzianità contributiva meno rigorosi.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
16/10/2023 20:50:14


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio L'Esperto

Come si divide l'eredità in assenza di testamento e quando è fondamentale >>>

Assicurazione sulla vita ma non solo: come scegliere la polizza più vantaggiosa >>>

Energia, prezzi come a giugno 2021 ma bollette più care di 330 euro >>>

Co.Mark, Toscana: moda e farmaceutica trainano le esportazioni >>>

Occhio alla "truffa del sì" sulle bollette: come funziona >>>

Il nuovo 730 è sempre più semplice: ecco cosa cambia e perché va incontro ai cittadini >>>

Rc Auto, prezzi in calo: perché oggi l'assicurazione costa meno >>>

Risparmio, raddoppiati Bot e Btp in mano alle famiglie italiane >>>

Locazioni brevi, come cambia la cedolare secca >>>

Bonus luce e gas 2024: le novità e i requisiti per ottenerlo >>>