Sport Locale Pallavolo (Locale)

Serie A3: ErmGroup San Giustino sconfitta al tie-break a Brugherio

Punto amaro per i biancazzurri, capaci di ribaltare la situazione nel quinto set

Print Friendly and PDF

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO – ERMGROUP SAN GIUSTINO 3-2 (25-22, 19-25, 30-28, 23-25, 17-15)

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO: Selleri, Biffi 3, Marini (L) ricez. 72%, Mati 6, Innocenzi 6, Carpita 12, Van Solkema 37, Consonni, Chiloiro 20. Non entrati: Ichino, Piazza, Barotto, Frattini, Montermini. All. Danilo Durand e Massimo Piazza.

ERMGROUP SAN GIUSTINO: Hristoskov 25, Marra (L) ricez. 69%, Sitti 2, Cioffi, Skuodis 16, Sorrenti, Stoppelli 5, Cappelletti 11, Antonaci, Quarta 20. Non entrati: Procelli. All. Marco Bartolini e Mirko Monaldi.

Arbitri: Stefano Chiriatti di Lecce e Pierpaolo Di Bari di Fasano.

BRUGHERIO: battute sbagliate 23, ace 5, muri 12, ricezione 57% (perfetta 17%), attacco 46%, errori 37.

SAN GIUSTINO: battute sbagliate 19, ace 6, muri 17, ricezione 66% (perfetta 33%), attacco 41%, errori 30.

Durata set: 27’, 24’, 40’, 33’ e 23’, per un totale di 2 ore e 27’.

 Al termine di un tie-break dalla dinamica persino incredibile e dopo quasi due ore e mezza di accesa battaglia agonistica, la ErmGroup San Giustino esce sconfitta per 2-3 sul campo della Gamma Chimica Brugherio nella ottava giornata del campionato di Serie A3 Credem Banca, girone Bianco. Dal palasport “Paolo VI”, i biancazzurri tornano con un punto e con tanti rimpianti per una vittoria che era alla loro portata (vedasi l’esito dell’interminabile terzo set, dopo il nuovo difficile rodaggio nel primo e l’eccezionale rimonta nel quinto), senza comunque nulla togliere ai meriti dei giovani padroni di casa, i Diavoli Rosa, bravi nel fare quadrato e nell’imporsi in una serata nella quale lamentavano qualche assenza. Non c’era l’opposto Barotto, ma in compenso hanno funzionato alla grande le bande: l’olandese Van Solkema, autore di ben 37 punti e Chiloiro (20), non dimenticando l’ottima prestazione del libero Marini. Per la ErmGroup, 25 punti di un Hristoskov che ha funzionato a corrente alterna, 20 di un Quarta straordinario a muro (9 sigilli) e 16 di uno Skuodis decisivo in alcuni frangenti.

Danilo Durand, tecnico dei lombardi, schiera la diagonale Biffi-Carpita, al centro Mati e Innocenzi, a lato Van Solkema e Chiloiro e libero Marini. Formazione confermata da Marco Bartolini per la ErmGroup: Sitti in regia, Hristoskov opposto, Quarta e Stoppelli al centro, Cappelletti e Skuodis alla banda e Marra libero. Van Solkema inizia a pungere fin da subito, San Giustino non brilla in ricezione e comunque regna un equilibrio che Brugherio tenta di spezzare puntando sulla battuta, anche a costo di sbagliare. Il contrattacco vincente di Chiloiro e la lunga azione chiusa da Van Solkema danno il via allo strappo inferto dai locali, che arrivano sul 20-15 con una veloce di Mati. Quando poi Quarta non trova il campo in primo tempo, su uno dei suoi pochi errori e la situazione è di 23-17, per la Gamma Chimica è fatta, con il mani fuori sul primo tempo di Innocenzi che chiude sul 25-22.

Si attende la reazione della ErmGroup, che inizia a difendere, anche se Hristoskov pecca ogni tanto di precisione. I due ace consecutivi di Chiloiro, che portano Brugherio sul 10-8, sembrano un campanello d’allarme, ma stavolta Hristoskov c’è e dopo un ottimo lavoro in retroguardia con il colpo di Skuodis, seguito dall’ace del bulgaro, la ErmGroup prende il via, allungando con il muro di Stoppelli e con un contrattacco di Cappelletti per il 20-15. Ancora Hristoskov, poi Skuodis e infine Quarta con un muro portano i biancazzurri sulll’1-1 con parziale di 25-19.

La ErmGroup si è dunque sbloccata, anche se Brugherio non si scompone e riparte al meglio nel set che sarà il più lungo e combattuto di tutta la partita. Una continua altalena nella conduzione del punteggio fra le due squadre non riesce a dipanare la matassa: è Skuodis con un paio di prodezze a riportare avanti (13-12) San Giustino, ma i padroni di casa replicano subito e sul 17-16 in loro favore Bartolini inserisce Antonaci. La Gamma Chimica è più tonica in difesa e con Chiloiro perfeziona l’azione che la porta sul 18-16; a questo punto, i ragazzi di Durand tengono il +2 fin quasi alla fine, quando Cappelletti – autore del 24 pari – perfeziona il recupero e rinvia il verdetto ai vantaggi; Hristoskov è l’artefice del +1, ma la ErmGroup non riesce a chiudere. Lo stesso Hristoskov subisce il muro che ribalta la situazione, Quarta (supportato dal video check) pareggia e allora tutto si decide con il successivo primo tempo di Innocenzi e con l’ace di Van Solkema su un pallone destinato a uscire e sfiorato in ricezione da Cappelletti, che frutta ai lombardi il 30-28 e il 2-1 in loro favore.

Immediata la reazione della ErmGroup, che non può più permettersi distrazioni: un ace di Skuodis all’incrocio delle linee e l’ennesimo muro di Quarta favoriscono il brillante inizio fino al 6-2 d’acchito che risveglia il tentativo di rimonta da parte di Brugherio. Un lungo scambio con tocco finale di Skuodis (impeccabile in questa frazione) e l’attacco fuori banda di Van Solkema permettono allora un nuovo allungo fino al 15-10, ma i locali non demordono e riducono le distanze, tenendo alto l’interesse del match. L’attacco di San Giustino è adesso meno incisivo e c’è poi un mani fuori di Skuodis che però l’arbitro tramuta in punto per Brugherio. Alla fine, è Quarta in primo tempo a fare la differenza (25-23) e a rimandare il tutto al tie-break.

Coach Bartolini schiera Antonaci fin dall’inizio e l’avvio della Gamma Chimica è fulminante: Carpita prima e Van Solkema poi approfittano in contrattacco dei problemi palesati dalla ErmGroup in fase di impostazione e portano in fuga Brugherio sul 7-3, poi divenuto 8-4 al cambio campo. Van Solkema va a segno anche in pipe e quando Antonaci subisce il muro a uno, l’esito sembra scontato: 11-5 per i padroni di casa, con il +6 che permane fino al 13-7. In questo frangente, Van Solkema vive un momento di appannamento che riporta in bazzica la ErmGroup, grazie in primis a tre stampate vincenti a muro di Quarta, compresa quella che produce il ribaltamento del punteggio sul 14-13. Van Solkema si riabilita e firma il 14 pari, poi un muro ai danni di Hristoskov e una conclusione out di Cappelletti consegnano il 17-15 e la vittoria alla Gamma Chimica. Per la ErmGroup, un’altra settimana di intenso lavoro per preparare la gara contro la Da Rold Logistics Belluno.

Redazione
© Riproduzione riservata
20/11/2022 20:06:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallavolo (Locale)

La Sir Safety Susa Perugia supera in un caldo PalaBarton la Gas Sales Bluenergy Piacenza >>>

Serie A3: ErmGroup San Giustino in casa contro il San Donà di Piave >>>

Bartoccini-Fortinfissi Perugia: ancora in Lombardia per un altro sabato di gioco >>>

Si apre oggi un febbraio molto importante per la Sir Safety Susa Perugia >>>

Serie A3: "Una vittoria importante anche per il nostro morale", dice Alessio Sitti >>>

Bartoccini-Fortinfissi Perugia: Armini Bertini Giovi e Nwakalor in azzurro da Papa Francesco >>>

Trentesima vittoria stagionale, diciassettesima in Superlega, per la Sir Safety Susa Perugia >>>

Serie A3: bella risposta (3-1) della ErmGroup San Giustino a Montecchio Maggiore >>>

Serie A3: gara della verità per la ErmGroup San Giustino a Montecchio Maggiore >>>

Bartoccini-Fortinfissi Perugia: Dal test match con Firenze tante buone impressioni >>>