Notizie dal Mondo Cronaca

Condannato a 8.658 anni di carcere il tele predicatore Adnan Oktar

Guru di una setta islamista

Print Friendly and PDF

Il predicatore televisivo turco Adnan Oktar, leader di una setta islamista e noto per il suo programma televisivo in cui appariva circondato da bei ragazzi e ragazze, è stato condannato a un totale di 8.658 anni di carcere per abusi sessuali, torture, frode, rapimento e creazione di un'organizzazione criminale. Oktar era già stato condannato nel gennaio 2021 a 1.075 anni di carcere per quei crimini. Dopo che la sentenza è stata annullata per difetto di forma, un tribunale di Istanbul ha ora leggermente ridotto la pena a 891 anni, ma ha deciso di aggiungere altre tredici condanne contro i sottoposti di Oktar, ritenendo il telepredicatore il responsabile ultimo di questi reati, con la quale condanna totale è di 8.658 anni di carcere. In totale, il tribunale ha processato 215 persone dell'ambiente della setta, di cui 72 erano in custodia cautelare. Adnan Oktar, 66 anni, in carcere dal 2018, è noto per i suoi numerosi scritti, pubblicati con lo pseudonimo di Harun Yahya, in difesa del creazionismo contro la teoria dell'evoluzione di Charles Darwin.Il telepredicatore è stato accusato di aver utilizzato membri della sua setta per offrire servizi sessuali a personaggi pubblici, da politici a giornalisti, mentre raccoglieva informazioni private da questi clienti per scopi criminali, riferisce il quotidiano turco Sabah .

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
19/11/2022 20:16:25


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Repubblica Centrafricana, aereo straniero bombarda truppe e paramilitari del gruppo Wagner >>>

Cina, proteste anti lockdown da Pechino a Shanghai: “Via il dittatore Xi Jinping” >>>

Somalia, Al-Shabaab attacca un hotel a Mogadiscio >>>

Morto improvvisamente il ministro degli esteri bielorusso >>>

Musica, è morta Irene Cara. Vinse due volte l'Oscar per “Fame” e “Flashdance” >>>

La denuncia di Greenpeace: “Ftalati nelle scarpe e formaldeide nel tutù da bambina" >>>

Approvato in America farmaco da 3,5 milioni: è il più caro al mondo >>>

Il presidente francese Macron sotto indagine: ipotesi di finanziamento illecito e favoritismo >>>

Scoperta tratta di migranti in Portogallo, 40 arresti >>>

Due esplosioni a Gerusalemme: morto un ragazzo di 16 anni e 31 feriti >>>