Notizie Nazionali Politica

C’è l’accordo tra Pd, Sinistra Italiana e Verdi. Intesa anche con Di Maio

Letta: “Alleanza per evitare un governo di destra-destra”

Print Friendly and PDF

Sono state appianate le divergenze tra Pd, Sinistra italiana ed Europa Verde. Un vertice tra Enrico Letta, Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli, rinviato da ieri a oggi, ha portato all’intesa elettorale con i dem, che già ne hanno sottoscritto un’altra con Azione di Calenda e +Europa. Per Letta si tratta di «accordi separati ma compatibili». Intanto, nel centrodestra, Giorgia Meloni in un'intervista a Fox ipotizza una sua premiership. Salvini spera altrettanto, auspicando «un voto in più».

La diretta della giornata

21.30 – Meloni: accordo per la Costituzione? No, per le poltrone
«Un accordo senza alcuna visione comune non è un accordo per governare 5 anni una Nazione. “Per salvare la Costituzione” dicono… a me sembra solo per garantirsi le poltrone. Non fatevi fregare». Lo scrive su Twitter la leader di FdI, Giorgia Meloni

21.15 – Conte: “La Costituzione non si difende con le ammucchiate elettorali”
«Difendere la Costituzione vuol dire avere idee chiare, non fare ammucchiate e spartizione di collegi elettorali e posti». Così il leader M5S, Giuseppe Conte, su Facebook. «Vuol dire difendere la dignità del lavoro, tutelare l'ambiente e la biodiversità, investire nella sanità e nell'istruzione, proteggere i cittadini non garantiti, il ceto medio che si impoverisce, le piccole imprese, le partite Iva. La Costituzione si difende introducendo il salario minimo a 9 euro l'ora, contrastando la precarietà, intervenendo per i giovani che non possono comprare casa, investendo sulla medicina territoriale e sulla sanità pubblica, sulle rinnovabili e non sulle trivelle e sugli inceneritori», aggiunge

20.15 – Tabacci: voto ora molto più contendibile
«Il voto sarà molto più contendibile di quanto si pensa, sono convito che come accaduto nelle amministrative, a patto che ora si passi all'attuazione dei progetti guardando agli interessi degli italiani. Le quattro componenti si parlino in maniera costruttiva». Lo ha detto il il leader di Impegno civico, Bruno Tabacci, in conferenza stampa con il segretario del Pd Enrico Letta.

20.10 – Di Maio: difendere l’agenda Draghi
«Il nostro obiettivo è aggregare chi rappresenta i territori. Ora le coalizioni sono definite e chiare, oggi si entra nel vivo». Lo ha detto il il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, in conferenza stampa con il segretario del Pd Enrico Letta e Bruno Tabacci. «Siamo convinti di questa intesa, difendere l'agenda Draghi significa anche difendere dei risultati economici».

20.05 – Letta: accordo con Di Maio, Pd-Ic insieme in uninominali, ora comincia la campagna elettorale
«Sono molto contento di poter annunciare l'accordo raggiunto per andare insieme nella parte degli uninominali della legge elettorale». Così il segretario del Pd, Enrico Letta, in conferenza stampa al Nazareno assieme Luigi Di Maio e Bruno Tabacci di Impegno Civico. L’accordo prevede il 92% dei collegi al Pd e l’8 a Ic. «Chiuse queste discussioni complicate – ha detto Letta –, adesso ci si rimboccano le maniche e si va sui territori. Ora comincia la vera campagna elettorale».

18.50 – Zingaretti: l’accordo è un patto di responsabilità
«Buona notizia l'accordo tra Pd, Europaverde e Sinistra italiana. Patto corretto di responsabilità che ammette diversità ma individua il bene comune della difesa valori Costituzionali da difendere. È più forte l'idea di un'Italia più giusta da punto di vista sociale e ambientale». Lo scrive su Twitter Nicola Zingaretti.

18.30 – Salvini: “Letta confessa che è un accordo per salvare le poltrone”
«”Non è un accordo per governare” confessa Letta, appena dopo aver firmato il patto elettorale coi Verdi e Sinistra Italiana. Quindi accordo solo per salvare le poltrone? E Calenda che dice? Senza vergogna. Il 25 settembre saranno gli Italiani a dare la risposta migliore!». Lo scrive su twitter il leader della Lega Matteo Salvini.

18.05 – Di Maio e Tabacci al Nazareno per incontrare Letta
Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio e il sottosegretario Bruno Tabacci, sono entrati da poco nella sede del Pd al Nazareno per incontrare il segretario dem Enrico Letta. Il vertice con i leader di “Impegno civico” segue quello concluso con Sinistra italiana e Verdi che ha portato ad un accordo in vista delle elezioni del 25 settembre.

18.00 – Ronzulli a Letta: “L’intesa serve solo a spartirsi le poltrone?”
«Letta commenta l'intesa con Si-Verdi sostenendo che “non è un accordo per governare”. E allora a cosa serve? Ah certo, per spartirsi le poltrone. La sinistra si conferma un'accozzaglia priva di qualsiasi credibilità e, francamente, anche con poca dignità'». Lo scrive su Twitter Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato.

17.50 – Renzi: “Anche il Pd si allea con chi ha fatto cadere il governo Draghi”
«L’accordo tra Pd e la sinistra radicale svela la verità: anche i dem si alleano con chi ha fatto cadere Draghi. Gli unici coerenti con l'Agenda Draghi siamo noi TerzoPolo. Faremo una campagna elettorale in nome del coraggio e della verità. ControCorrente». Così Matteo Renzi su Twitter

17.40 – Letta: Di Maio e Tabacci? Ci stiamo parlando
«Sì, ci stiamo parlando» con Di Maio e Tabacci, di Impegno Civico. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, in conferenza stampa con il segretario di Si, Nicola Fratoianni e il coportavoce dei Verdi, Angelo Bonelli.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
06/08/2022 21:34:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Flop Mara Carfagna, solo quarta nel collegio >>>

Elezioni, il centrodestra vince: vola Fratelli d'Italia, male la Lega >>>

Elezioni 2022, dati parziali Viminale: alle 19 affluenza al 51%, in calo di 8 punti rispetto al 2018 >>>

Consulta, Silvana Sciarra è la nuova presidente >>>

"Azzerare l'Iva sui beni primari". Il piano del Cav per tutelare le famiglie >>>

Sì al dl Aiuti ter, arriva il bonus da 150 euro per i redditi sotto i 20 mila euro >>>

Crisi del gas, in Croazia altre 6 trivelle. E l'Italia resta a guardare >>>

Dl Aiuti bis, salta alla Camera la deroga al tetto degli stipendi dei manager P.a. >>>

Draghi furioso per l’emendamento che deroga al tetto di 240mila euro per i dirigenti pubblici >>>

Conte: "Dal governo altri 10 miliardi di euro in investimenti militari, il M5s li bloccherà" >>>