Notizie Locali Comunicati

A Città di Castello l’incontro tra la Provincia di Perugia e i Comuni altotiberini

Risorse per circa 9 milioni di euro destinate alla viabilità

Print Friendly and PDF

Un comprensorio unito e dinamico, caratterizzato da un forte spirito di squadra che permette di superare le difficoltà e costruire percorsi tesi al perseguimento del bene comune. E’ questo il quadro del territorio altotiberino emerso ieri pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Città di Castello, durante l’incontro della presidente della Provincia di Perugia, insieme ai consiglieri delegati, con i rappresentanti dei Comuni dell’intera area. “Una visita  – ha spiegato la Presidente della Provincia – per accendere un faro sulle priorità dei territori. La voce dei sindaci, che ben conoscono i bisogni della comunità e le specifiche istanze, ci aiuta a capire per poter operare al meglio delle nostre possibilità nei settori di nostra competenza: viabilità ed edilizia scolastica”. L’incontro, che è iniziato con la visita della comitiva agli Ex Seccatoi del Tabacco, straordinaria sede dove sono esposte le opere realizzate da Alberto Burri, è stato particolarmente apprezzato dai sindaci e assessori del territorio altotiberino, che si sono detti soddisfatti del programma degli interventi realizzato fino ad oggi sulle strade dell’Altotevere, ribadendo l’importanza  di confronti periodici con i Comuni e gli altri soggetti istituzionali del territorio per continuare a lavorare in sinergia e migliorare ancora il territorio. Tra i temi al centro della riunione, la situazione delle strade che attraversano il territorio interessato anche dal traffico veicolare di mezzi pesanti e punto di ingresso della regione. Proprio in considerazione dell’ampia rete viaria di competenza della Provincia, oltre 2 mila e 510 km, è stato ricordato l’impegno della squadra provinciale nel chiedere agli Enti superiori le risorse necessarie per la gestione delle strade, sottolineando anche le difficoltà dovute alla carenza di risorse umane e il mancato trasferimento delle risorse per le strade regionali da parte della Regione. Sul fronte della viabilità, secondo quanto emerso dall’incontro, la Provincia investirà in questo comprensorio per il 2022- 2024 circa 9 milioni di euro, di cui metà della somma sarà destinata alla verifica e al consolidamento dei ponti. Per quanto riguarda Città di Castello sono in programma interventi a tratti saltuari che vedranno interessate le seguenti vie di comunicazione: Sp 101 di Piosina, Sp 102 di Rovigliano, Sp 103 di Monte Santa Maria Tiberina, Sp 104 di Morra, Sp 105 di Trestina, Sp 106 della Baucca. Bitumature sono invece previste su alcune strade regionali: Sr 3 bis Tiberina dal km 105 al km 119, Sr 221 di Monterchi dal km 4+280 al km 13+300 e Sr 257 Apecchiese dal km 2+115 al km 19+935. Invece, i ponti oggetto di intervento saranno quelli ubicati sulle seguenti strade: Sp 100 di Pistrino (km 3+670), Sp 101 di Piosina (km 3+820), Sp di Trestina (km 3+950, km 4+187, km 6+953, km 13+675 e km 13+780) e Sp 106 della Baucca all’altezza del km 18+970. Nel comune di Umbertide il programma di interventi a tratti saltuari interessa: la Sp 105 di Trestina, la Sp 140 di Banchetti,  la Sp 142 di Castel Rigone, la Sp 170 di Maestrello e la Sp 203 di Umbertide. Bitumature a tratti saltuari sono in previsione sulle Sr 3 bis Tiberina dal km 105+000 al km 119+000 e Sr 416 del Niccone dal km 0+000 al km 17+375. Mentre lavori sui ponti sono attesi sulle Sp 105 di Trestina (km 11+288, km 13+675 e km 13+780) e Sp 140 di Banchetti al km 0+630 e km 3+744. Sono previsti interventi a tratti saltuari a Pietralunga (Sp 106 della Baucca, Sp 101 di Pietralunga e Sp 204 di Nogna); Monte Santa Maria Tiberina (Sp 103 Monte Santa Maria Tiberina, compresa la sistemazione al km 5+900 e al km 6+400 di un ponte); Montone (Sp 201 di Pietralunga); San Giustino Sp 100 di Pistrino compresi due interventi ai ponti al km 0+841 e al km 3+670. Altro intervento è previsto su un ponte della Sp 200 di Parnacciano al km 2+890. Infine per il comune di Lisciano Niccone lavori sono previsti lungo la Sp 143 di Lisciano Niccone, a Citerna sulla Sp 100 di Pistrino per il ripristino, adeguamento e miglioramento dei piani viabili.

Redazione
© Riproduzione riservata
16/05/2022 14:33:57


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Fiamme Gialle sulla sede di Sei Toscana: l'azienda chiarisce >>>

Città di Castello, iniziato l'iter progettuale per la nuova scuola Dante Alighieri >>>

Tanti: “Nidi e scuole dell'infanzia, il procedimento di assegnazione inizia adesso" >>>

San Giovanni Valdarno: lotta alle zanzare, continuano i trattamenti antilarvali >>>

Umbertide, iniziati i lavori di sistemazione del fosso Rio >>>

Alessandro Rossi è il nuovo Capo di Gabinetto della Questura di Arezzo >>>

Ad Arezzo, il Tempo Bello è solo quello climatico >>>

ZTL e telecamere a Città di Castello: la questione finisce in consiglio comunale >>>

Trasparenza sul termovalorizzatore di San Zeno >>>

Coronavirus in Toscana: sono 3.465 i nuovi casi >>>