Motori Auto

Cambio gomme: arriva il momento di montare le estive

Le gomme estive hanno una mescola più dura che si deforma meno con il calore

Print Friendly and PDF

Con la primavera e il bel tempo arriva anche l’inevitabile cambio gomme. Quest’anno l’arco di tempo in cui sarà obbligatorio montare le gomme estive va dal 15 Maggio al 15 Ottobre 2022. Attenzione a non sforare con la data del 15 Maggio, dopo tale data chi fosse trovare a circolare con gomme invernali andrà incontro a una sanzione che andrà dai 422 ai 1.734 Euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione e alla revisione obbligatoria del veicolo. Purtroppo l’emendamento al Decreto Energia che prevedeva fino a 200 Euro di incentivo per l’acquisto di un treno di gomme etichettate A o B è stato ritirato, per cui non sarà possibile avere agevolazioni di questo tipo quest’anno. 

Oltre che per non incorrere in sanzioni, è importante cambiare le gomme invernali per diversi motivi, primo tra tutti la sicurezza. Rispetto a quelle invernali, le gomme estive sono composte da tasselli più spessi, quelle invernali invece li hanno più sottili così da avere una maggiore presa su neve e fango, inoltre anche le scanalature sono diverse, quelle invernali infatti, consentono maggiore aderenza sul bagnato e meno rischi di aquaplaning. Le gomme estive hanno invece una mescola più dura, che si deforma meno con il calore e garantisce una migliore tenuta di strada e migliori prestazioni in curva e in frenata. Questo si riflette anche su un aspetto secondario, ma sicuramente molto importante: il risparmio di carburante. Essendo le gomme estive sviluppate per essere adatte a un clima particolarmente caldo, avranno anche una minore resistenza al rotolamento, ottimizzando di conseguenza il consumo dell’auto.

Per farvi capire quale gomma può fare al caso vostro abbiamo realizzato una selezione di quelle che, secondo noi, sono le migliori gomme estive di quest’anno.

Firestone Roadhawk

Sono tra le migliori (se non le migliori) in frenata su fondo asciutto, infatti bastano solo 35 metri per passare da 100 km/h all’arresto completo. Le Firestone Roadhawk godono anche di un ottimo rapporto qualità/prezzo, con una durabilità migliorata di circa il 20%, inoltre il battistrada favorisce lo scarico dell’acqua, garantendo così una buona aderenza anche sul bagnato. Sono disponibili nel taglio da 15” a 18”.

Bridgestone Turanza T005

Questi pneumatici sono stati etichettati in fascia A, la più alta, per quanto riguarda la frenata su fondo bagnato mentre sono in categoria B per la resistenza al rotolamento. I Brdigestone Turanza T005 si distinguono dalle altre gomme per un battistrada con particolari scanalature e un sistema lamellare che gli permette un perfetto drenaggio dall’acqua, consentendo l’arresto della vettura su sfondo bagnato in appena 35 metri, andando a una velocità di circa 100 km/h. La particolare scolpitura del battistrada ne rallenta anche l’usura, garantendogli una vita prolungata nel tempo.

Vredestein Ultrac

Se il vostro terrore si chiama aquaplaning allora la Vredestein Ultrac è la gomma che fa per voi. Questo modello è stato progettato per vetture premium e SUV, con una struttura che impedisce l’aquaplaning fino a una velocità di 90 km/h. Rispetto al modello precedente è stata migliorata la trazione del 12%, l’aderenza sul bagnato del 10% e la miscela interna aumenta considerevolmente la trazione sul bagnato, merito soprattutto del disegno del battistrada asimmetrico con scolpiture a forma di Z.

Good Year Efficient Gripper Performance 2

Sono garantiti per oltre 50.000 km di durata, circa il 50% in più di molti pneumatici che hanno come punto di forza la resistenza nel tempo. Ovviamente sono gli pneumatici perfetti per chi compie molti chilometri in macchina e richiede uno pneumatico affidabile nel tempo piuttosto che uno super performante in prestazioni. Il Good Year Efficient Gripper Performance 2 vanta una resistenza eccezionale all’abrasione, questo risultato è possibile grazie a un battistrada dalla struttura altamente elastica, in modo che possa adattarsi istantaneamente agli ostacoli e alle imperfezioni della strada. L’aderenza è ottima anche sul bagnato, grazie alla tecnologia Dry Stability Plus, che utilizza costole allargate nella parte centrale del battistrada.

Michelin Primacy 4

Pneumatico appartenente a una fascia più premium rispetto agi altri, il Michelin Primacy 4 è dotato di battistrada simmetrico, ottimizzato, durevole ed efficiente, caratteristiche che consentono alla gomma di evitare il più possibile l’aquaplaning, effettuare frenate in spazi molto ristretto sia sull’asciutto che sul bagnato e un’usura lenta e regolare. La sicurezza è garantita anche in condizioni di forte pioggia, infatti la struttura integra 4 intagli larghi longitudinali che scaricano l’acqua in maniera molto efficiente, in questo modo anche percorrendo una curva a velocità sostenuta avremo una presa sull’asfalto sicura. Per creare questo modello è stata usata la mescola efficiente che è non solo durevole, ma anche si adatta bene alla superficie. Sullo pneumatico inoltre, è presente l’indicatore del consumo del battistrada, in modo da capire per tempo quando è tempo di cambiare le gomme.
 

Dunlop Sport Blue Response

Il suo punto di forza è il ridotto spazio di frenata sia sull’asciutto che sul bagnato, parliamo di ben 2,8 metri sul bagnato e di 3 metri sull’asciutto, differenze che possono impedire un urto contro un’altra auto o un pedone, specialmente in città. Il disegno della spalla è stato rivisto, questo permette agli pneumatici Dunlop Sport Blue Response di comportarsi bene anche in termini di silenziosità, inoltre grazie ad una mescola arricchita con dei polimeri che favoriscono anche la maneggevolezza e a un nuovo disegno del battistrada, l’efficace espulsione dell’acqua è assicurata, riducendo al minimo il rischio dell’acquaplaning.

Notizia tratta da Tiscali.it
© Riproduzione riservata
14/04/2022 17:06:52


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Maserati Grecale e MC20 Cielo scalano la collina del Goodwood FOS >>>

Suzuki Jimny Pro T2, tra off-road e una nuova dimensione sportiva >>>

Nuova serie speciale Suv Citroën C3 Aircross Rip Curl >>>

Al via gli ordini di Nissan Juke Hybrid >>>

Arriva in Italia la nuova Citroën C5 X >>>

Dacia Sandero è la vettura più venduta nel primo quadrimeste del 2022 >>>

Maserati Grecale: la svolta del Tridente >>>

Cambio gomme: arriva il momento di montare le estive >>>

Alfa Romeo Tonale: Edizione Speciale che verrà proposta nella configurazione Hybrid >>>

Ford è il marchio straniero più amato dagli italiani nel 1° trimestre >>>