Notizie Locali Economia

Sansepolcro, va all'asta lo storico hotel e ristorante La Balestra

1.713.000 euro la base d’asta con offerte in aumento non inferiori a 20.000 euro

Print Friendly and PDF

Va all’asta lo storico hotel e ristorante La Balestra di Sansepolcro, un locale che ha fatto la storia della Città di Piero. Sarà battuto il prossimo 6 aprile ed è la dottoressa Silvia Bindi la curatrice della procedura fallimentare, mentre il giudice incaricato è il dottor Andrea Turturro. 1.713.000 euro la base d’asta con offerte in aumento non inferiori a 20.000 euro e c’è tempo fino a mezzogiorno del giorno precedente, quindi di martedì 5 aprile, per presentare la propria offerta. Si tratta di una struttura ricettiva e storica su quattro piani fuori terra con hall, uffici, ristorante, cucine, dispense, magazzini e altri locali accessori a disposizione delle 54 camere. Un'altro pezzo di Sansepolcro che si "spenge".

Redazione
© Riproduzione riservata
19/01/2022 18:06:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Ora basta: in Umbria un esercito di lavoratori irregolari e imprenditori-fantasma >>>

E' iniziata Oroarezzo 2022: fino al 10 maggio il meglio della manifattura orafa >>>

Gli scenari del mercato internazionale del gioiello secondo Confartigianato orafi >>>

Assemblea dei Soci Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo >>>

Il Consiglio della Camera di Commercio di Arezzo-Siena ha approvato il Bilancio Consuntivo 2021 >>>

Il Presidente della Regione Eugenio Giani alla festa della SVI di Lucignano >>>

Estra e Consiag acquisiscono il 100% di Bisenzio Ambiente S.r.l. >>>

Nuovo allarme nelle campagne aretine i lavoratori extracomunitari non arrivano >>>

Vannetti: "Il deragliamento del prezzo del gas mette a rischio aziende artigiane" >>>

Nuovo percorso per la filiera tabacchicola dell’Altotevere con l'accordo fra Opta e Deltafina >>>