Notizie Locali Attualità

Al mare con Baschetti tutti i weekend di luglio e agosto, dal venerdì al lunedì

Partenza da Sansepolcro, dove si ritrovano i vettori di Arezzo e Città di Castello

Print Friendly and PDF

Un totale di 36 giorni nell’arco dei due mesi centrali della stagione, che coprono 9 fine settimana lunghi, ovvero dal venerdì al lunedì. La tradizione oramai consolidata delle corse estive dall’Alta Valle del Tevere alla riviera adriatica va avanti grazie alla Baschetti Autoservizi di Sansepolcro anche nel 2021, anno secondo dall’inizio di una pandemia che ora sembra essere destinata, per fortuna, a uscire gradualmente di scena, ma della quale occorrerà continuare comunque a tener conto. Il primo viaggio in bus per il mare è stato venerdì 2 luglio, mentre l’ultimo per lunedì 30 agosto. La novità saliente è dunque costituita dall’appendice del lunedì, suggerita da un’esigenza che lo scorso anno era emersa con sempre maggiore evidenza: quella di vivere per intero e con la massima rilassatezza la parentesi del week-end in riva all’Adriatico, che diventa possibile con la garanzia della corsa di ritorno il lunedì pomeriggio. Per quattro giorni su sette, quindi – compreso regolarmente quello di Ferragosto, che cade di domenica - il collegamento con il mare sarà garantito, nel rispetto delle diposizioni mirate al contenimento della diffusione del Covid-19, a meno che non vi siano cambiamenti nell’attuazione del protocollo dovuti all’evoluzione della situazione contingente. Per il resto, rimane confermata l’impostazione del 2020 anche negli orari e nelle fermate per la salita e la discesa dei passeggeri. Come lo scorso anno, restano cancellate le fermate di Bagno di Romagna e Cesena. D’altronde, la capienza dei bus è ancora ridotta e quindi dalla vallata si arriverà direttamente al mare senza tappe intermedie e soprattutto con le certezze iniziali legate al numero dei passeggeri a bordo. Oltre agli orari, invariata anche l’articolazione del percorso. È prevista di nuovo la partenza di due distinte linee, l’una da Arezzo terminal alle 6.10, con fermata ad Anghiari alle 6.50 e l’altra da Città di Castello alle 6.35, con fermata a San Giustino alle 6.54; i due vettori convergeranno verso l’Autostazione dei Sansepolcro, da dove alle 7.05 partirà il pullman unico che alle 7.25 arriverà a Pieve Santo Stefano per prendere gli ultimi utenti; a quel punto, ingresso definitivo in E45 e viaggio ininterrotto fino agli undici centri complessivi che verranno a richiesta raggiunti in direzione nord-sud (province di Ravenna, Forlì Cesena e Rimini), cominciando con il primo arrivo a Lido di Savio (ore 8.50), dove vi è la coincidenza per Mirabilandia e proseguendo con gli altri: Milano Marittima (9.00), Cervia (9.04), Pinarella di Cervia (9.07), Cesenatico (9.22), Gatteo a Mare (9.27), Bellaria (9.36), Torre Pedrera (9.40), Viserba (9.50), Rimini in piazza Tripoli (10.10) e Riccione Terme (10.40). Da quest’ultimo posto l’autobus ripartirà alle 16.00 e rifarà lo stesso identico tragitto in senso contrario, arrivando alle 19.20 a Pieve Santo Stefano e alle 19.40 a Sansepolcro. Cinque minuti di sosta nella città biturgense, poi alle 19.45 la partenza dei due vettori, con arrivi fissati per le 20.10 a Città di Castello e per le 20.45 ad Arezzo. Costo del servizio a tariffa unica: 15 euro e biglietto emesso all’interno del veicolo, dotato di aria condizionata.

Attenzione: nei giorni festivi, quindi la domenica e il 15 agosto, chi proviene dall’Umbria dovrà recarsi direttamente a Sansepolcro, perché il bus da Città di Castello non partirà. Date le limitazioni dei posti all’interno dell’autobus (25-30 e 40 in quello a due piani, ma dipende anche dalla presenza o meno di nuclei familiari), la Baschetti Autoservizi rende noto alla clientela che al raggiungimento del numero massimo consentito non potrà più far salire persone a bordo e che si riserva di modificare prontamente tali procedure e limitazioni non appena le direttive nazionali lo consentiranno. “Abbiamo già maturato l’esperienza della stagione passata, superata peraltro nel migliore dei modi, grazie anche alla collaborazione dei viaggiatori – afferma la direzione dell’azienda – per cui stavolta siamo più che mai preparati. L’unico aspetto del quale abbiamo fatto tesoro era relativo alle richieste di poter rientrare il lunedì, che abbiamo esaudito con l’introduzione della quarta corsa settimanale”.  

Redazione
© Riproduzione riservata
19/07/2021 08:40:28


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Pensione per l’arcivescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro Riccardo Fontana? >>>

Calcit Valdarno La Pandemia non ha fermato la solidarietà >>>

Arrivano le nuove barriere brevettate da Anas per uno spostamento ridotto in caso di urto >>>

Cambiano i Comandanti nelle Compagnie carabinieri di Arezzo, Cortona e Sansepolcro >>>

Sansepolcro, due nuovi agenti assegnati al locale commissariato di polizia >>>

Consegnati i diplomi agli studenti che hanno seguito i corsi Its-Eat nel biennio 2017-2019 >>>

Umbria tra le regioni d'Europa più motorizzate >>>

Un ricordo di Alvaro Lucernesi scritto da Giovanna Foa, figlia di Nidia Varadi >>>

A Santa Fiora di Sansepolcro viene attivata la Casina dell’Acqua >>>

Città “cardioprotetta”: Farmacie Tifernati hanno consegnato defibrillatore alla Pro- loco di Lerchi >>>