Notizie Locali Comunicati

Il Pd della Regione Toscana é nel caos: contestata la linea politica del segretario Bonafé

Piazza Grande Toscana: "Si vuole cambiare l'intera segreteria regionale senza nessun confronto"

Print Friendly and PDF

In queste ore, nel PD toscano, stanno avvenendo cose che sono in aperto contrasto con quello spirito di unità e di collaborazione che una fase così delicata richiederebbe e con la gestione unitaria del partito faticosamente raggiunta lo scorso anno. La segretaria regionale Simona Bonafè si sta infatti accingendo a cambiare la segreteria senza avere mai aperto un confronto con l'area Piazza Grande Toscana, che ha sostenuto all'ultimo congresso il segretario nazionale Nicola Zingaretti. 

Tale scelta viene assunta dopo interviste nelle quali Simona Bonafé contestava apertamente la linea politica condivisa ed approvata all'unanimità dalla direzione nazionale del partito, fino ad arrivare a evocare la necessità di un congresso nazionale, rendono chiara la volontà della segretaria regionale di rompere l'unità del nostro partito, di aprire l'ennesima conta interna tra correnti, e di usare il PD toscano per indebolire quello nazionale con sterili pretesti.
A queste condizioni, è evidente che non possa proseguire, per suo volere, nessuna gestione unitaria e che, pertanto, le nostre rappresentanti e i nostri rappresentanti non possano fare parte del nuovo esecutivo del partito regionale. 

Per questi motivi, noi non parteciperemo alla riunione della direzione regionale convocata per questa sera che ha il solo scopo, a questo punto, di varare una segreteria rappresentativa di una sola parte del partito.

Piazza Grande Toscana per Zingaretti

Redazione
© Riproduzione riservata
23/02/2021 05:59:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Covid-19 a Città di Castello, il sindaco: “Numeri sempre alti, servono maggiori controlli” >>>

Questa casa non è una scuola >>>

Patto per l'Arno: il Comune di Arezzo dice "sì" al manifesto di intenti >>>

Guasticchi: questo Pd é allo sbando per colpa delle Sardine e dei Grilini >>>

Economia e tradizioni, Veneri (Fdi): “La Regione promuova l’artigianato nelle scuole” >>>

Coingas: dalla destra di Arezzo intervento fuori tempo massimo >>>

A Città di Castello il “viva le donne” con la mimosa in mano di Luisa Zappitelli >>>

Le donne invisibili diventino visibili: il messaggio dell'Unione Donne di Arezzo >>>

Sulla questione Coingas presa di posizione di Fratelli d'Italia >>>

Covid-19 a Città di Castello, dati altalenanti: 22 nuovi positivi e 35 guariti >>>