Notizie Locali Cronaca

Sequestrati 145 chilogrammi di tartufi destinati a una nota azienda umbra

I tuberi provenivano dalla Romania ed erano in uno stato di pessima conservazione

Print Friendly and PDF

Gli uomini della Guardia di Finanza hanno sequestrato 145 chilogrammi di tartufo nero conservato male. I tuberi, una volta venduti al dettaglio avrebbero potuto fruttare 10 mila euro. I tartufi provenivano dalla Romania, ed erano  trasportati su un furgone con targa di quel paese. In base alla documentazione, era destinato a un noto esercizio commerciale dell’Umbria. Facile poi vendere a peso d’oro materiale di scarsissima qualità a ignari acquirenti che pensano di acquistare prodotti della verde Umbria. Il furgone è stato fermato dalle Fiamme Gialle in provincia di Rovigo.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/11/2020 15:05:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Covid-19: nell'Aretino 19 i nuovi casi, senza alcun decesso >>>

Festa di compleanno non consentita in Valtiberina: sanzionati una 15ina di ragazzi >>>

Covid-19: a Città di Castello 2 nuovi positivi e 9 guariti, ma anche un decesso >>>

Pugno duro lungo la Umbro-Casentinese: 42 multe della Polizia Municipale >>>

Covid-19: in Toscana 345 nuovi casi e 22 decessi >>>

Covid-19 a Sansepolcro: 21 casi in più in questa settimana >>>

Prime vaccinazioni con il Moderna alla Asl Toscana Sud Est >>>

Covid-19: scendono a 34 i nuovi casi in provincia di Arezzo >>>

Codice giallo per ghiaccio in Toscana >>>

Covid-19: a Città di Castello 13 nuovi positivi e 7 guariti >>>