Notizie dal Mondo Cronaca

Proteste Usa, a New York 700 arresti

Sei agenti accusati di violenza ad Atlanta nei confronti di due studenti universitari

Print Friendly and PDF

Dopo una notte di disordini nelle città americane per l’uccisione di George Floyd a Minneapolis da parte della polizia, il presidente americano Donald Trump sceglie la linea dura e attacca il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, colpevole – a suo dire – di aver lasciato la Grande Mela in mano a saccheggiatori e delinquenti invece di far intervenire la Guardia Nazionale come lui stesso aveva suggerito. «Washington D.C. non ha avuto problemi la scorsa notte – ha twittato Trump -. Molti arresti. Tutti hanno fatto un grande lavoro. Forza schiacciante. Dominio. Allo stesso modo anche Minneapolis è stata grande (grazie Presidente Trump!)». Una narrazione da contrapporre alla situazione di New York dove solo nella scorsa notte ci sono stati 700 arresti e dove il presidente americano è tornato a suggerire l’impiego della Guardia Nazionale. Invito rispedito al mittente dal sindaco della metropoli, Bill De Blasio: «Non ne abbiamo bisogno». A New York, tuttavia, il coprifuoco dalle 20 alle 5 è stato prorogato per un’altra settimana.

Eccessiva forza negli arresti, mandato per sei poliziotti di Atlanta
Nell’ambito della repressione delle manifestazioni, il procuratore distrettuale della contea di Fulton, Paul Howard, ha annunciato di aver incriminato sei agenti del dipartimento di polizia di Atlanta per aver usato una forza eccessiva durante l’arresto di due studenti universitari nelle proteste di sabato sera. Gli agenti sono stati filmati nel centro della città mentre rompevano i finestrini di un’auto, ne tiravano fuori una ragazza e colpivano con il taser il ragazzo. I due giovani sono stati identificati in seguito come due studenti universitari di Spellman e Morehouse, due scuole storicamente legate alla comunità afroamericana. I sei poliziotti sono inoltre accusati di aggressione aggravata, violenza, percosse e danni alla proprietà. Due dei sei agenti erano stati licenziati domenica dal sindaco di Atlanta, Keisha Lance Bottoms.

Trump attacca Cuomo, Cuomo attacca De Blasio
Che qualcosa sia andato storto nella notte di New York è evidente dalla reazioni politiche di oggi. Trump non ha perso l’occasione di attaccare Cuomo, già suo rivale per l’emergenza coronavirus: «New York è stata persa a favore dei saccheggiatori, dei malviventi, della sinistra radicale e di tutte le altre forme di farabutti e feccia a causa della scelta del governatore di non utilizzare la Guardia Nazionale (come aveva proposto lo stesso Trump, ndr)» ha scritto il presidente Usa. A sua volta Cuomo ha attaccato il sindaco della Grande Mela, Bill De Blasio: «La polizia di New York non è stata efficace ieri sera – ha dichiarato –. Ritengo che il sindaco De Blasio abbia sottovalutato il problema. La polizia e il sindaco non hanno fatto il loro lavoro. De Blasio non ha usato abbastanza polizia per affrontare la situazione». Cuomo ha così minacciato di subentrare a De Blasio e chiedere l’intervento della Guardia Nazionale «anche se – ha aggiunto – non siamo comunque ancora a questo punto».

La foto di Trump davanti alla chiesa, il vescovo: «Sono disgustata»

Nel frattempo Trump ha aperto un altro fronte contro la Chiesa. Il presidente americano – che oggi con Melania ha visitato il Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II – lunedì sera, poco dopo che la polizia aveva disperso i manifestanti con i lacrimogeni, ha attraversato Lafayette Park accompagnato da un massiccio apparato di sicurezza e si è messo in posa con la Bibbia in mano davanti alla chiesa episcopale di St John a Washington. La foto non è stata particolarmente apprezzata dagli esponenti della chiesa episcopale. «Permettetemi di essere chiara – ha dichiarato Mariann Edgar Budde, vescovo della diocesi di Washington – Il presidente ha usato una Bibbia, il testo più sacro della tradizione giudaico-cristiana, e una delle chiese della mia diocesi come sfondo senza permesso per un messaggio antitetico rispetto agli insegnamenti di Gesù e contrario a tutto ciò per cui si batte la Chiesa. E per fare questo ha fatto ricorso all’uso di lacrimogeni da parte di agenti che in tenuta antisommossa hanno allontanato le persone dal prato della chiesa. Sono disgustata, non credo ai miei occhi.

Due morti e 5 agenti feriti, attivati 20.000 riservisti
La linea di Trump si sta dispiegando con l’attivazione di oltre 20.000 riservisti della Guardia Nazionale in 28 Stati e a Washington per aiutare le forze di sicurezza a contenere i disordini. Disordini che sono continuati anche la scorsa notte. Due persone sono state uccise durante le proteste nel sobborgo di Cicero, a Chicago. Un veicolo ha invece travolto un gruppo di agenti delle forze dell’ordine durante una manifestazione a Buffalo, nello Stato di New York, ferendone almeno due. Il video della scena mostra il veicolo accelerare attraverso un incrocio poco dopo che gli ufficiali apparentemente avevano affrontato un manifestante e lo avevano ammanettato. Gli ufficiali sono stati ricoverati in ospedale e, secondo le autorità, sono in condizioni stabili.

Ue: «Scioccati dalla morte di Floyd, abuso di potere della polizia»
E sulle proteste, pacifiche, è intervenuta anche l’Unione europea. In un messaggio l’alto rappresentante dell’Unione europea per la politica estera, Josep Borrell, ha dichiarato: «Come il popolo degli Stati Uniti, siamo scioccati e sconvolti dalla morte di George Floyd. Le forze dell’ordine non devono usare le loro capacità nel modo in cui sono state usate in questa morte molto, molto infelice di George Floyd. Questo è un abuso di potere e va denunciato». Borrell ha sottolineato che gli europei «sostengono il diritto alla protesta pacifica e anche noi condanniamo la violenza e il razzismo di qualsiasi tipo e, ovviamente, chiediamo un attenuamento delle tensioni. Confidiamo nella capacità degli americani di riunirsi, di guarire come nazione e di affrontare questi importanti temi in questi momenti difficili».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
02/06/2020 19:45:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Coronavirus, la Catalogna mette in quarantena 200mila persone: chiusi 38 piccoli Comuni >>>

Fidanzata di Trump Jr positiva al Covid >>>

Nel Brasile riaprono bar e locali, ma è ancora emergenza coronavirus >>>

Coronavirus, dal 10 luglio l’Inghilterra riaprirà le frontiere a 60 Paesi. C’è anche l’Italia >>>

Coronavirus nel mondo, nuovo record in Usa: 55mila positivi in un giorno >>>

Il mistero della Chapelle Expiatoire di Parigi >>>

Marò, il Tribunale arbitrale internazionale dà ragione all'Italia >>>

Mistero in Botswana: morti oltre 350 elefanti in due mesi >>>

I genitori di Regeni: “Fallimentare l’incontro con i pm egiziani” >>>

Molestie e stupri, Weinstein vuole pagare 19 milioni di dollari per chiudere il secondo processo >>>