Notizie Nazionali Politica

Il Pd smonta i decreti sicurezza: stop a multe e sequestri navi ong

L'idea del Pd è di incoraggiare il trasporto di migranti nel Mediterraneo

Print Friendly and PDF

Il governo giallo-rosso sta lavorando a una nuova strategia sulla gestione dell'immigrazione proveniente dal mare. Strategia che passa, inevitabilmente, dalla demolizione dei due decreti sicurezza approvati dal governo precedente su input di Matteo Salvini. In attesa di modificarli in base alle indicazioni del presidente della Repubblica, il Conte-bis ha già trovato un modo per neutralizzarli. Approfittando delle maglie concesse dalle due normative, in particolare dal decreto sicurezza-bis. Come successo nel caso della Ocean Viking. Infatti, come spiega anche Repubblica, il decreto non obbliga il ministro dell'Interno a vietare l'ingresso in acque territoriali alle navi che trasportano migranti. La decisione spetta solo al capo del Viminale, Luciana Lamorgese, che infatti ha autorizzato lo sbarco dopo avere ottenuto il benestare dei colleghi europei alla redistribuzione dei migranti. Ripartizione che non è ancora automatica: il governo lavorerà per renderla tale.

Anche perché, da questo punto di vista, gli alleati europei fanno spallucce. Uno studio dell'istituo Ispi ha rilevato che dei 1.359 migranti sbarcati in Italia negli ultimi 14 mesi, soltanto il 44 per cento sono stati effettivamente ricollocati. Gli altri sono rimasti nel nostro Paese. Colpa dei requisiti che gli alleati - o presunti tali - europei richiedono per accoglierli: ai migranti deve essere riconosciuto il diritto d'asilo. Altrimenti picche. E restano nel Paese di primo approdo, quindi quasi sempre una tra Italia Malta. Che, a quel punto, devono attivarsi per rimpatriare quei soggetti che non godono di protezione umanitaria. Migranti economici difficili da mandare via. In teoria andrebbero espulsi e rimpatriati, ma molti di loro ricevono soltanto un decreto di espulsione.

Difficile, anzi, impossibile che con il governo giallo-rosso le cose cambino. Al contrario, sono destinate a peggiorare. Anche perché l'idea del Pd è di incoraggiare il trasporto di migranti nel Mediterraneo. Come? Sospendendo le disposizioni del decreto sicurezza bis che prevedono multe salate per i "taxi del mare" (espressione usata da Di Maio, attualmente alleato dei dem), oltre al sequestro delle navi delle ong che entrano nelle acque territoriali italiane senza autorizzazione. Dunque, decreti sicurezza addio.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
15/09/2019 13:24:54


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Il Capo dello Stato premia gli eroi del Covid >>>

Conte: “Dalla riapertura dati incoraggianti, ci meritiamo un sorriso" >>>

Centrodestra in piazza contro il governo “a nome degli italiani dimenticati” >>>

Le sardine insultano gli italiani: "Il Paese più ignorante d'Europa" >>>

Mattarella: “Unità morale viene prima della politica. Ripartiamo dallo spirito del 2 giugno” >>>

Coronavirus, c’è l’ok allo spostamento tra regioni il 3 giugno >>>

Fedriga: il Friuli Venezia Giulia ritira la disponibilità per l’app Immuni >>>

Boccia: “Il passaporto sanitario è contro la Costituzione” >>>

Sala, non in vacanza dove chiesto il test >>>

Scuola, c'è l'intesa sul concorso precari. Azzolina sotto scorta >>>