Notizie Locali Attualità

Rilascio di acqua diminuito dalla diga di Montedoglio al Tevere

Da 1,8 a un metro cubo al secondo in questa fase di siccità

Print Friendly and PDF

Riduzione del rilascio sul fiume Tevere da 1,8 a un metro cubo di acqua al secondo. Così ha stabilito la Regione Toscana per la diga di Montedoglio, che dunque cerca di “gestire” al meglio la perdurante siccità in questo delicato frangente, sperando che al più presto le precipitazioni ricomincino a ingrossare un serbatoio comunque non in… riserva. Proprio sull’attuale situazione legata al volume dell’invaso si inseriscono però due posizioni non del tutto concordanti. Isabella Bonamini, dirigente del settore risorse idriche dell’Autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino Settentrionale, ricorda che anche nel passato mese di luglio non vi sono state praticamente piogge e che se la diga di Bilancino, nel Mugello, avrebbe un “tesoretto” abbastanza consistente per andare avanti qualche mese, altrettanto non sarebbe il caso di dire sul conto di Montedoglio, che invece comincerebbe ad avere problemi. “L’ente gestore ha chiesto di rivedere lo scarico della diga, perché si sta abbassando il livello in maniera sensibile per un uso irriguo e potabile abbastanza consistente”, ha aggiunto la Bonamini. Anche l’assessore regionale all’ambiente, Monia Monni, ribadisce il concetto: “La criticità in atto ci ha imposto di prendere importanti decisioni, come la riduzione del deflusso ecologico dall’invaso di Montedoglio. Rinnoviamo l’appello ai Comuni, che ancora non lo hanno fatto, di emettere l’ordinanza proposta dall’Autorità Idrica Toscana (Ait) per la salvaguardia della risorsa e ci appelliamo ai cittadini di utilizzare l’acqua prendendo tutti gli accorgimenti che permettono di non sprecarla”. Ma sul versante di Ente Acque Umbre Toscane viene un tantino aggiustato il tiro. “Nessun problema per Montedoglio, almeno al momento. Si tratta di una ordinanza emessa dalla Regione, dopo che il presidente Eugenio Giani aveva dichiarato lo stato di emergenza per la Toscana – ha dichiarato Domenico Caprini, presidente ora “pro tempore” dell’ente, visto che il suo mandato è scaduto il 30 giugno e il successore non è stato ancora nominato – per cui il provvedimento che diminuisce la quantità rilasciata sul Tevere ha una finalità meramente precauzionale, ovvero di maggiore tutela dello stesso bacino artificiale. Ed è altresì giusto che i singoli comportamenti siano virtuosi, ovvero tendenti a ottimizzare l’uso dell’acqua e a consumarne per quello che in gergo è lo “stretto necessario”. Per il resto, confermo quanto affermato tempo addietro: le complicazioni per Montedoglio potrebbero sorgere se fino a settembre continuasse a non piovere o se l’acqua caduta fosse scarsa. A quel punto, la situazione diverrebbe seria e anche l’agricoltura comincerebbe ad avvertirne le conseguenze”.       

 

 

La Nazone Arezzo
© Riproduzione riservata
05/08/2022 08:51:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Maltempo: Sei Toscana al lavoro per interventi straordinari di pulizia e rimozione detriti >>>

Eaut, il presidente Viti: "Ascolterò quelle che sono le istanze di tutti i territori" >>>

Ferragosto felice per il turismo ad Arezzo: oltre 600 ingressi nei punti informazione >>>

Terminato il restauro delle due Olivetti P101 del Liceo Città di Piero di Sansepolcro >>>

Bagno di Romagna prima località termale dell’Emilia Romagna per la ripresa turistica >>>

Diga di Montedoglio: entro il mese di agosto terminata la ricostruzione dei conci >>>

Sansepolcro: torna la festa religiosa di San Rocco il 16 agosto >>>

Turismo di Ferragosto in Valtiberina: tanti stranieri e buone indicazioni >>>

L’immagine del paesaggio nel dna fotografico del tifernate Andrea Moni >>>

Il nome di don Gabriele Bandini in 'pole' per il nuovo Vescovo della Diocesi Aretina >>>