Notizie Nazionali Cronaca

Esplosione nel palazzo del Comune a Rocca di Papa: nove feriti tra cui sindaco e diversi bambini

Gravi il primo cittadino ricoverato con ustioni e una bambina

Print Friendly and PDF

Un’esplosione si è verificata in una palazzina di tre piani a Rocca di Papa, vicino Roma. Almeno nove persone sono rimaste ferite. Tra loro il sindaco e tre bambini, uno dei quali portato in ospedale in codice rosso. Secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco l’esplosione, dovuta probabilmente ad una fuga di gas, ha provocato il crollo parziale della facciata del palazzo che ospita il Comune e una scuola materna, dove erano i bambini che sarebbero stati investiti da schegge di vetro e calcinacci. Lo scoppio sarebbe arrivato dopo che alcuni operai che stavano eseguendo lavori in strada hanno provocato la rottura di una conduttura del gas. Sul posto, oltre alle forze dell’ordine, anche il pm di turno Giuseppe Travaglini. 

Preoccupano le condizioni del primo cittadino, Emanuele Crestini, che è stato preso in carico dal Centro Grandi Ustioni del Sant’Eugenio con ustioni al volto e alle braccia. Al Sant’Eugenio sono in totale 3 i feriti trasportati da altri ospedali. Mentre la bambina di circa 5 anni trasportata in codice rosso all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, è attualmente in «condizioni stazionarie con un severo trauma facciale e cranico».

I bimbi feriti erano a scuola e sarebbero stati investiti da schegge di vetro e calcinacci. Secondo una prima ricostruzione, si trovavano nella scuola dell’infanzia “Centro urbano” che fa parte dell’istituto comprensivo Leonida Montanari e che confina con l’edificio che è esploso. L’ingresso della scuola materna, però, si trova in una via adiacente Corso Costituente, dove si è verificata l’esplosione. 

Da una prima e parziale ricostruzione dei vigili del fuoco presenti sul posto, gli operai stavano lavorando in un cantiere stradale proprio davanti al Municipio e in maniera accidentale avrebbero rotto la conduttura. Gli stessi operai avrebbero tentato riparare la tubatura per interrompere la fuoriuscita di gas, senza pero riuscirci. L’esplosione si è innescata all’interno del palazzo del Comune, coinvolgendo diversi ambienti e facendo saltare tamponature interne ed un muro esterno. All’interno del palazzo si è anche sviluppato un incendio, tuttora in atto a causa della perdita di gas che non è stato ancora possibile interrompere, che ha coinvolto l’archivio comunale. La colonna di fumo è visibile fino alla periferia di Roma.

 

 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
10/06/2019 14:35:40


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Le mani delle cosche in Emilia Romagna, coinvolto il presidente del consiglio comunale di Piacenza >>>

Caldo africano su tutta Italia con temperature fino a 43 gradi. Non accadeva da 150 anni >>>

Italiani “furbetti” del tamponamento: uno su 6 scappa se non c’è il proprietario del veicolo >>>

Bambino di 2 anni cade in una condotta di aerazione, la madre per salvarlo resta bloccata >>>

Pistoia, va a trovare il figlio ricoverato ma muore in ospedale >>>

Pedofilia, una causa da cinque milioni contro la Curia di Savona >>>

Scossa di terremoto di magnitudo 3,7 a Colonna, vicino Roma. Non si registrano danni o feriti >>>

Gioco finisce in tragedia: 20enne muore folgorato sul tetto di un treno >>>

Muore a 26 anni per entrare al rave abusivo alla Sapienza >>>

Nel Foggiano due donne picchiano in strada un’avvocatessa: “Temevo di non farcela” >>>