Notizie Locali Comunicati

Sicurezza stradale, fondi della Regione Toscana per le arterie urbane

Diversi sono gli interventi previsti anche in tutta la provincia di Arezzo

Print Friendly and PDF

Con 4 milioni di euro assegnati dalla Regione a seguito del bando 2019 per la sicurezza stradale, saranno finanziati 52 interventi in ambito urbano, 12 su strade regionali (per 1,2 milioni) e ben 40 (per circa 2,8 milioni) su strade comunali, provinciali o nazionali, dunque di competenza di altri enti. Il bando, al quale in tutto hanno partecipato 73 soggetti, prevedeva il cofinanziamento per un importo massimo di 120mila euro, su progetti finalizzati a prevenire gli incidenti, regolare il traffico, riqualificare il sistema viario, creazione percorsi e corsie preferenziali per bici e pedoni, mettere in sicurezza le due ruote. "Portiamo avanti con coerenza - spiega Ceccarelli - la scelta di fare della sicurezza stradale uno dei punti fermi della nostra azione di governo. Tutti gli anni, nonostante le difficoltà ben note dei bilanci pubblici, la Regione è riuscita a finanziare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla viabilità regionale, nonché interventi di eliminazione di punti critici anche su quella comunale, provinciale e addirittura statale, purché urbana. Riteniamo che per la sicurezza dei cittadini la prevenzione vada fatta con continuità. Con questo bando finanziamo interventi grandi e piccoli, ma tutti importanti in quanto rimuovono possibili situazioni di rischio e pericolo e utili affinché i cittadini possano viaggiare su strade più sicure e meglio attrezzate". Analizzando la provincia di Arezzo, questi sono i cantieri che prenderanno il via.

AREZZO
- Bibbiena: miglioramento della sicurezza stradale e riqualificazione di viale Dante, finanziamento da 75.000 euro;
- Bucine: realizzazione di due tratti di marciapiede lungo la SP540 Valdambra, nelle frazioni di Capannole e di Ambra, finanziamento da 58.000 euro (su 67.500 richiesti);
- Castiglion Fiorentino, messa in sicurezza dell'intersezione a raso tra Castroncello e Brolio sulla Sp 27;
- Foiano della Chiana: realizzazione di una rotatoria per riqualificare l'intersezione tra le strade comunali di via Sinalunga, via Variante San Domenico e via della Querce, finanziamento da 75.000 euro;
- Pratovecchio e Stia: realizzazione di una passerella pedonale lungo la SP310 in via Vittorio Veneto a Stia, finanziamento da 37.500 euro;
- San Giovanni Valdarno, messa in sicurezza di tratti della ex SR69, finanziamento da 75.000 euro.

Redazione
© Riproduzione riservata
11/07/2019 09:13:33


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Ferrovia Arezzo-Stia, l'assessore Ceccarelli risponde al consigliere della Lega Casucci >>>

Olio alimentare esausto: a Pieve Santo Stefano attivati quattro punti di raccolta >>>

Non si può fare a Sansepolcro….eppure gli altri lo fanno! >>>

“Unione di Comuni, prospettive ed opportunità”, domani un convegno a Città di Castello >>>

Quando governare fa perdere il consenso… >>>

Il Rotary tifernate celebra sessanta anni di attività e adotta una rotatoria >>>

Lega Altotevere: “Se il sindaco di Monte Santa Maria vuole tesserarsi con noi, ce lo dica” >>>

Mancini deve fare l'assessore regionale in Umbria altrimenti sarà un tradimento >>>

Maltempo in Altosavio, il sindaco Baccini fa chiarezza >>>

Treni Arezzo-Stia: "Ceccarelli ci dia risposte!" >>>