Notizie Locali Comunicati

Botta e risposta tra Casucci della Lega e la Usl

"I pazienti dell'ospedale La Gruccia possono soltanto sopportare e soffrire in silenzio"

Print Friendly and PDF

"L'Asl, con la sua risposta, ci fa sapere che sta valutando il potenziamento degli impianti di condizionamento all'ospedale La Gruccia. E' francamente grottesco venire a sapere che nel 2019 i motori dei gruppi di condizionamento siano tarati, da progetto, per una temperatura esterna di 35 gradi. E quindi in pratica i pazienti, di fronte all'ondata di caldo africano, possono soltanto sopportare e soffrire in silenzio -dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)– Fa sorridere poi l'Azienda quando raccomanda di non aprire le finestre per permettere di ripristinare la temperatura ottimale. Mi riservo di presentare un'interrogazione alla Regione Toscana per chiedere in quali condizioni siano gli impianti dei vari presidi sanitari dell'aretino ".

Redazione
© Riproduzione riservata
10/07/2019 10:14:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

"Un passo in avanti per il rafforzamento della sanità aretina con gli investimenti al San Donato" >>>

Torna a riunirsi il consiglio comunale di Sansepolcro >>>

Il caso Coingas evidenzia l’urgenza di riorganizzare il sistema delle partecipate >>>

Il PD: "A Sansepolcro il Ponte dei Sospiri" >>>

Telecamere a Sansepolcro, perché non vengono installate nel centro storico? >>>

Consorzio 2 Alto Valdarno: al via lavori di manutenzione in tutto il territorio >>>

Telecamere in sei scuole e mille ore per gli agenti della polizia locale >>>

Anche il sindaco di Bagno di Romagna nel Cda di "Destinazione Romagna" >>>

Lutto a Città di Castello, è morto prematuramente Mario Boncompagni >>>

Numero unico europeo 112 per le emergenze, firmato il protocollo in Prefettura >>>