Notizie dal Mondo Cronaca

New York, elicottero si schianta contro un palazzo nella 7th Avenue. Morto il pilota

Si ipotizza un incidente in atterraggio causato dal maltempo

Print Friendly and PDF

Un elicottero si è schiantato sul tetto di un edificio a New York, non lontano da Times Square all’altezza della 51ma strada e la Settima Avenue poco prima delle due di pomeriggio, ora locale. Il pilota è morto e dall’incidente si è scatenato un incendio, ora domato. La polizia e i pompieri sono ancora sul posto. Il grattacielo, al 787 Seventh Avenue, sulla 51ma strada, è stato completamente evacuato e non risultano feriti al suo interno nè in strada. I media locali parlano di un incidente causato dal cattivo tempo e dai venti che battono in questo momento la città, durante l’atterraggio su un tetto. Il governatore Cuomo è arrivato sul posto e, dopo avere raccolto informazioni attraverso le forze dell’ordine, ha detto che «non ci sono indicazioni che si tratti di terrorismo. L’unica informazione che abbiamo è che un elicottero doveva fare un atterraggio di emergenza e si è schiantato sul tetto dell’edificio, provocando un incendio. Ma non abbiamo notizie di altro oltre questo». A bordo - secondo quanto riferiscono i media - non c’erano altri passeggeri. 

Le autorità stanno parzialmente evacuando anche l’area vicina all’edificio. Il grattacielo dove è caduto l’elicottero è alto 54 piani ed è conosciuto con il nome di Axa Equitable Center, all’interno del quale hanno alcuni uffici Bnp Paribas, e Citibank. Alcuni testimoni che si trovavano all’interno del palazzo hanno raccontato di aver sentito l’intero edificio tremare al momento dell’impatto. La gente, per strada, ha sentito il frastuono dell’elicottero in avvicinamento, poi ha visto l’incendio e il fumo alzarsi dall’ultimo piano del grattacielo. «Se sei un newyorkese - ha sottolineato il governatore Andrew Cuomo - hai una forma di disturbo post traumatico dopo l’11 settembre. Non appena ho sentito di un velivolo schiantato contro un edificio, la mia mente è andata dove sono andate le menti di tutti i newyorkesi». Il presidente americano Donald Trump con un tweet ha espresso vicinanza ai soccorsi impegnati sul luogo dell’incidente. «L’amministrazione è pronta se doveste avere bisogno di qualunque cosa», ha scritto il tycoon elogiando «il fenomenale lavoro» dei soccorritori impegnati - ha aggiunto - «24 ore al giorno per 365 giorni all’anno».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/06/2019 05:55:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Sarkozy sarà processato per corruzione >>>

Un arresto per la morte del calciatore Emiliano Sala >>>

Aereo abbattuto della Malaysian Airlines, ecco i volti dei quattro sospetti: tre sono 007 russi >>>

Omicidio del giornalista Khashoggi, rapporto dell'Onu: vittima di “un’esecuzione premeditata” >>>

Terremoto in Cina: 12 morti e turisti in fuga dagli hotel >>>

Corruzione per l’assegnazione dei Mondiali al Qatar, fermato Michel Platini >>>

Salvi in Pakistan i 4 alpinisti italiani travolti da una valanga >>>

Egitto, l’ex presidente Morsi muore durante un’udienza in tribunale >>>

Valanga in Pakistan, travolti quattro italiani >>>

Petroliere colpite, Riad accusa l’Iran: “Responsabile degli attentati” >>>