Notizie Locali Cronaca

Tagliano la cassaforte: colpo in villa nella periferia di Sansepolcro

Via con monili in oro e denaro contante: l'episodio domenica attorno alle 20.30

Print Friendly and PDF

La cassaforte quasi divisa a metà, due colpi con la mazza sul muro a lato e l’appartamento messo completamente a soqquadro. E’ quanto accaduto domenica sera nell’immediata periferia nord di Sansepolcro: villetta a schiera, in quel momento priva anche dei proprietari all’interno usciti per cena. Proprio in quel lasso di tempo i banditi, probabilmente più di uno, hanno deciso di entrare in azione dalla finestra del salotto: l’appartamento è quello a piano terra e dopo aver frugato all’interno di alcuni cassetti, si sono diretti verso la cassaforte. Come se fosse un piano già studiato da tempo: essendo una zona comunque residenziale, non è da escludere che ci possa essere stato anche una sorta di “palo” all’esterno che monitorava eventuali movimenti. Prima hanno tentato di togliere la cassaforte dal muro, poi utilizzando una mola elettrica hanno cercato di tagliare lo sportello. Forse, però, il disco si è bloccato oppure sono stati sentiti dai vicini: sta di fatto che non sono riusciti ad aprirla. Un bottino ancora da stimare con precisione, seppure si potrebbe prospettare anche importante: monili in oro, qualche anello e pure del denaro contante nascosti nei cassetti. L’amara scoperta è stata fatta dagli stessi proprietari nel momento del ritorno a casa: attorno alle 21.30. Aperta la porta dell’ingresso principale, hanno subito notato l’appartamento completamente messo sotto sopra. Sono state allertate le forze dell’ordine, le quali hanno effettuato dei rilievi per tentare di individuare i possibili autori; sentiti anche alcuni vicini di casa. I banditi hanno praticamente agito quasi indisturbati, seppure prima di lasciare la zona avrebbero tentato il colpo anche in un secondo appartamento. Quello che fa strano è sicuramente l’orario di azione: tra le 20 e le 21.30; tale fascia, solitamente, viene utilizzata dai malviventi nei periodi invernali quando il sole tramonta rapidamente. Vero, però, che la giornata di domenica non era sicuramente delle migliori. Un colpo che resta isolato, fenomeno ladresco che si ripete a distanza di oramai diversi mesi dagli ultimi episodi: Sansepolcro, ma la Valtiberina più in generale, stavano vivendo un periodo piuttosto tranquillo almeno da questo punto di vista. La speranza, quindi, è che si sia trattare solamente di un caso isolato.

Redazione
© Riproduzione riservata
07/05/2019 12:40:21


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Ottavo indagato sul caso Coingas: è Francesco Macrì, presidente di Estra >>>

Aumentano le persone indagate nella vicenda Coingas >>>

Auto travolge pedone che camminava lungo la E45: tragedia nella notte >>>

Capolona, auto contro un muro: trauma cranico per il 79enne conducente >>>

Scivola per alcuni metri nella ferrata: paura per una 23enne di Città di Castello >>>

In vacanza nel Modenese, scivola da un muretto e perde un dito >>>

San Giustino, abitazione di via Umbra allagata dal temporale >>>

L'indagine Coingas della procura tocca il sindaco Alessandro Ghinelli >>>

Arrestato il ladro che ha colpito per tre volte al Museo Ivan Bruschi di Arezzo >>>

Finisco fuori strada con l'auto: due giovani feriti a Foiano della Chiana >>>