Notizie Nazionali Cronaca

L’ex sottosegretario Sandro Gozi indagato a San Marino per una consulenza fantasma

Insieme a lui indagata l’attuale presidente della Banca Centrale sammarinese, Catia Tomasetti

Print Friendly and PDF

Sandro Gozi, ex sottosegretario agli Affari Esteri e attualmente candidato alle europee nella lista di «“En Marche”, risulta indagato dal tribunale unico della Repubblica di San Marino per una presunta consulenza «fantasma» con la Banca Centrale sammarinese. Insieme a lui è stata iscritta nel registro degli indagati anche l’attuale presidente BCSM Catia Tomasetti. Secondo quanto appreso la consulenza si riferirebbe agli adeguamenti normativi e ai rapporti con le istituzioni estere e si sarebbe avviata nell’estate del 2018 con scadenza il prossimo 29 giugno per un corrispettivo di oltre 120 mila euro.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
15/04/2019 14:25:28


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Bambino di 2 anni cade in una condotta di aerazione, la madre per salvarlo resta bloccata >>>

Pistoia, va a trovare il figlio ricoverato ma muore in ospedale >>>

Pedofilia, una causa da cinque milioni contro la Curia di Savona >>>

Scossa di terremoto di magnitudo 3,7 a Colonna, vicino Roma. Non si registrano danni o feriti >>>

Gioco finisce in tragedia: 20enne muore folgorato sul tetto di un treno >>>

Muore a 26 anni per entrare al rave abusivo alla Sapienza >>>

Nel Foggiano due donne picchiano in strada un’avvocatessa: “Temevo di non farcela” >>>

Muore bimba di otto mesi. “Riscontrati lividi e lesioni sul corpo”. I genitori indagati per omicidio >>>

Bambina tedesca morta a 12 anni per meningite al Meyer di Firenze >>>

Esplosione al mercato di Gela, sale a due il numero delle vittime >>>