Notizie dal Mondo Attualità

Papa Francesco bacia i piedi ai leader del Sud Sudan: basta guerre

Il Pontefice in ginocchio davanti al presidente Salva Kiir e ai vicepresidenti

Print Friendly and PDF

In ginocchio, a baciare i piedi dei leader del Sud Sudan perchè «il fuoco della guerra si spenga una volta per sempre» nel Paese africano. Papa Francesco compie un gesto inatteso a Santa Marta, dove conclude il ritiro spirituale in Vaticano delle massime autorità religiose e politiche sud sudanesi ideato dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. A loro il Pontefice rivolge un discorso in cui, a più riprese, implora il dono della pace per il popolo del Sud Sudan sfigurato da quasi sei anni di guerra civile e da oltre 400mila morti. Poi rende concreta questa preghiera inchinandosi davanti al presidente Salva Kiir e ai vicepresidenti designati, tra cui Rebecca Nyandeng De Mabior, vedova del leader sud sudanese John Garang, e Riek Machar, leader dell’opposizione, per baciare loro i piedi. In virtù dell’accordo siglato a settembre (il Revitalised Agreement on the Resolution of Conflict in South Sudan), saranno loro ad assumere alti incarichi di responsabilità nazionali nel nuovo governo il 12 maggio prossimo. «A voi tre che avete firmato l’accordo di pace vi chiedo, come fratello, rimanete nella pace», dice Bergoglio a braccio. «Lo chiedo col cuore: andiamo avanti, ci saranno tanti problemi, ma non spaventatevi. Andare avanti, risolvere i problemi. Voi avete avviato un processo, che finisca bene! Ci saranno lotte tra voi ma queste siano dentro all’ufficio. Davanti al popolo le mani unite! Così da semplici cittadini diventate padri delle nazioni. Permettetemi di chiederlo col cuore, con i miei sentimenti più profondi».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/04/2019 22:07:51


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

È cinese il nuovo direttore generale della Fao, eletto Qu Dongyou >>>

Immigrazione, attivista portoghese rischia 20 anni in Italia >>>

L’Iran minaccia di uscire dal Trattato di non proliferazione nucleare >>>

Pensione dopo 40 anni, la rivolta dei brasiliani: Bolsonaro sotto assedio >>>

Il governo di Londra firma per l’estradizione di Assange negli Usa >>>

A 9 anni usa i soldi della paghetta per saldare i debiti dei compagni con la mensa scolastica >>>

Lourdes sotto osservazione, il Papa invia un delegato per il Santuario >>>

Trump accolto dalla Regina a Londra. Gli insulti al sindaco: “È basso e perdente” >>>

Mueller rompe il silenzio sul Russiagate: “Incriminare il presidente non era una opzione” >>>

L’allarme di Save the Children: “Infanzia negata a un bambino su 3 nel mondo” >>>