Notizie Nazionali Cronaca

Corrado Guzzanti truffato per oltre 700 mila euro

Falsi investimenti con i proventi della sua attività: a processo il manager del «Gruppo Ambra»

Print Friendly and PDF

Una truffa da oltre 700 mila euro andata avanti per 10 anni. E, vittima del raggiro, il noto comico e conduttore, Corrado Guzzanti. «E’ una vicenda che mi ha segnato dal punto di vista umano e professionale», ha spiegato lo stesso showman ieri nel corso dell’udienza al tribunale Monocratico di Roma. Per questa vicenda sono due le persone sotto processo: il manager e produttore del «Gruppo Ambra», Valerio Trigona Terenzio e il suo braccio destro, Cesare Vecchio. I due - è questa l’accusa del pm di Roma Maria Caterina Sgrò – in concorso tra loro avrebbero «raggirato» Guzzanti fino a convincerlo a investire quanto guadagnato negli spettacoli «in titoli tedeschi» che, secondo i racconti, avrebbero portato con il tempo a guadagni elevati. Ma gli incassi prospettati non sono mai arrivati, anche perché i titoli erano falsi.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/03/2019 21:52:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Scontri a Bologna per il comizio di Forza Nuova, cariche della polizia e idranti >>>

Evade dai domiciliari perché non sopporta più la moglie: ”Meglio la galera che stare a casa con lei” >>>

Strage delle studentesse in Spagna, Bussetti contro l’archiviazione: “Decisione inaccettabile” >>>

Scontri e cariche a Firenze tra la polizia e i contestatori del comizio di Salvini >>>

Diretta Facebook in autostrada: “Siamo ai 220... ”. Poi lo schianto mortale >>>

Roma, ciclista investito da un tir: uno sciacallo gli ruba il portafogli >>>

Monterotondo, uomo muore per una ferita alla testa: fermata la figlia 19enne >>>

Lo costringono a denudarsi e lo filmano, il video del tredicenne bullizzato diffuso su WhatsApp >>>

Striscione con la scritta “Salvini amico dei mafiosi”, indagata 33enne >>>

Scuolabus si ribalta nel Padovano, feriti 7 studenti: l’autista fugge ma viene catturato >>>