Sport Locale Rugby (Locale)

Il Cus Perugia prova a centrare le finali nei Cnu di Rugby a 7

Sono diciannove le rappresentative degli Atenei italiani iscritte al torneo

Print Friendly and PDF

Entrano nel vivo i Campionati Nazionali Universitari 2019 con la fase preliminare degli sport di squadra ed il Cus Perugia cala subito uno dei suoi pezzi forti che puntano alle finali.

Sono gli specialisti della palla ovale ad esordire per primi, a loro il compito di difendere i colori biancorossoblu mercoledì 13 marzo nel concentramento che si tiene a Parma e che vede iscritte cinque squadre delle migliori scuole della penisola.

Negli ultimi tre anni la selezione del Rugby a 7 è riuscita nell’impresa di qualificarsi entrando tra le magnifiche otto e l’obiettivo è ripetersi ancora una volta per proseguire nella tradizione che sta diventando una piacevole consuetudine.

Il compito però sarà tutt’altro che semplice, per centrare il traguardo bisognerà classificarsi nelle prime due posizioni del girone che include i padroni di casa del Cus Parma, il Cus Firenze, il Cus Modena – Reggio Emilia ed il Cus Sassari.

Le prime due risultano teste di serie nazionali pertanto sono favorite dal pronostico ed il team umbro dovrà dunque superarsi perché avrà a che fare con formazioni molto più preparate per giocare con la formula del rugby seven.

Il sorteggio non è stato benevolo dunque ma il responsabile della sezione Egiziano Polenzani confida nelle capacità degli studenti perugini che tante soddisfazioni hanno regalato nel recente passato.

Sono diciannove le rappresentative degli Atenei italiani iscritte al torneo, suddivise in quattro raggruppamenti, quello che riguarda Perugia sarà il più duro dal punto di vista dell’impegno dato che imporrà più gare da disputare.

La formula infatti è quella del round robin, un girone all’italiana con gare di sole andata che hanno durata di due tempi da sette minuti ciascuno con intervallo di un solo minuto, da ripetersi per quattro partite nell’arco di una stessa giornata.

Al termine dell’evento sarà stilata la classifica che prevede l’assegnazione di 4 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, un bonus di 1 punto per quattro o più mete realizzate in un match, ed un bonus di 1 punto per sconfitte con differenza di sette punti o inferiore.

A guidare la selezione universitaria perugina sarà il tecnico Lorenzo Crotti che si avvarrà del sostegno del dirigente accompagnatore Federico Bevilacqua, che hanno preparato l’appuntamento svolgendo allenamenti congiunti per avere un organico competitivo.

Per l’occasione sono stati convocati: Francesco Alunni Cardinali, Giulio Battistacci, Federico Bello, Andrea Bigarini, Gabriele Bolletta, Lorenzo Pablo Mazzanti, Peter Rios, Tommaso Sportolari, Antonio Vizioli, Luca Zualdi.

La dirigenza del club che ha la sua sede in via Tuderte vuole ringraziare la società sportiva Seven Pellegrins Spoleto che si è resa disponibili a collaborare con il Centro Universitario Sportivo per formare questa squadra.

Redazione
© Riproduzione riservata
12/03/2019 09:41:48


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Rugby (Locale)

La squadra cadetta del Rugby Perugia ospiterà il Rugby Pesaro >>>

Rugby Perugia, la Serie A cade contro i medicei, l’under 18 perde in casa >>>

Rugby, la Barton Perugia a Firenze per continuare la striscia positiva >>>

Under 18 elite: Rugby Perugia sconfitta in trasferta a Firenze >>>

Arezzo Rugby e Vasari Rugby: si riapre il dialogo >>>

Il match fra Pesaro e Rugby Perugia finisce in parità >>>

Weekend ricco di appuntamenti per il Rugby Perugia >>>

La Barton Rugby Perugia vittoriosa contro il Pian di Massiano il Modena Rugby >>>

Rugby Perugia, la Barton si impone sulla primavera rugby >>>

La Barton Rugby Perugia contro la Primavera Rugby, >>>