Notizie Nazionali Attualità

Nuovo codice della strada: biciclette contromano su strade con velocità non superiore ai 30 orari

Allo studio anche il divieto di fumo al volante

Print Friendly and PDF

Le biciclette potranno circolare anche contromano nei centri abitati, su strade nelle quali il limite di velocità è di 30 chilometri orari, “indipendentemente dalla larghezza della carreggiata e dalla massa dei veicoli autorizzati al traffico”. I ciclisti inoltre avranno la possibilità di circolare nelle corsie ora riservate solo ai taxi e agli autobus e di parcheggiare in aree adibite dal comune altrimenti sui marciapiedi e all’interno delle zone pedonali. Avranno anche la precedenza ai semafori, così come succede in diversi Paesi al mondo. Fra le novità che si vogliono introdurre nel nuovo codice, anche i parcheggi “rosa” per le donne in gravidanza, lo stop al fumo e all’utilizzo dei telefonini alla guida, l’aumento delle sanzioni per i trasgressori e dei limiti di velocità sulle autostrade a tre corsie (elevato a 150 km/h).

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/02/2019 14:18:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Dopo il Ferragosto nuova ondata di caldo in tutta Italia >>>

Il 6 dei record è stato centrato a Lodi: vinti 209 milioni di euro >>>

Cassazione: mangiare a scuola il pasto portato da casa non è un diritto >>>

Scuola, Mef: via libera allʼassunzione di oltre 53mila docenti >>>

Firmato nella notte il nuovo contratto dei medici: la trattativa durata 10 anni >>>

Settimana bollente in tutta Italia: picchi fino a 40 gradi >>>

Palermo ricorda Paolo Borsellino 27 anni dopo la strage di via DʼAmelio >>>

I parchi più belli d’Italia >>>

Le colline del prosecco da oggi patrimonio dellʼUnesco >>>

Istat: gli italiani sono 55 milioni, è crollo demografico. Nascite -4% >>>