Opinionisti Olinto Gherardi

Congiuntivite...

Delusione politica

Print Friendly and PDF

Prendo sempre spunto dai tanti post e link che vengono pubblicati su FB e condivisi se ritenuti portatori di ilarità (satirici) oppure di presunte verità (fake news ?), post pubblicati per evidenziare questa o quella grossolana mancanza del malcapitato di turno, per sottolinearne l’inadeguatezza a coprire un determinato ruolo, per puntare il dito ben dritto nell’occhio del birichino furbetto (non quello del cartellino) ed infine anche e soprattutto per denigrare chi concorre alla disputa elettorale. In questa faida elettorale attuale, pare che i concorrenti  abbiano individuato un comune nemico da sconfiggere ad ogni costo e con ogni mezzo, tanta è la verve con la quale esternazioni a mitraglia vengono quotidianamente espresse su giornali, notiziari, sui social, complessivamente unidirezionali e pesantemente critiche tanto da far pensare che l’esasperato affanno e la tangibile acredine alla fine sortiranno l’effetto contrario di quello che gli accusatori irrefrenabili si prefiggono. La domanda è automatica, chi sono questi sovversivi capaci di unire sinistra, centro, destra, scontenti, delusi, epurati, voltagabbana, zoccole e gay, ermafroditi e monogami, bigami e zitelli, verdi, arancioni, delinquenti e lestofanti, laici e clericali, zanzara tigre e moscon d’oro, interisti, milanisti e Cinesi, in una comune e mastodontica Crociata verso il marchio del salamino più famoso d’Italia, del quale vediamo oggi le strade e le piazze piene ? ( non è razzismo, ma realtà tangibile). Eppur le stelle non sono milioni di milioni (oppure si ?) sono solo cinque, quelle rappresentate in uno dei 103 (due in più della famosa carica dei 101) simboli depositati, ma hanno scatenato un putiferio indicibile, nonostante le mancanze grammaticali dei loro esponenti, cosa che non sfugge ai forbiti ed istruiti (o era distruttivi ?) amici di pinocchio e del circo di mangiafoco e di lucignolo, ne’ tanto meno ai bocconiani ( o era abbocconiani ? ) lestofanti del porno candidato televisivo alleato coi verdi lanzichenecchi di Pontida e la Mela cotogna con i grandi occhioni. E’ sostanzialmente giusto, intendiamoci, che nel nostro stivale sfondo, chi debba ricoprire una carica istituzionale possieda quanto meno delle basi cognitive e presumibilmente una laurea (no, non la Boldrini, Di Maio! …  ellA è LaurA), ed è per questo che non capisco cosa ci facciano,lì dove le hanno messe, la Fedeli e la Lorenzin, forse per incrementare le quote rosa ? E conseguentemente non capisco pinocchio che sbraita di incompetenza ( ma proprio lui? ) e porno hard che addita l’arrivo di una pestilenza ( la memoria con gli anni evapora). Sono mesi che ogni canale di disinformazione da risalto esclusivamente alle presunte baggianate compiute dalla Raggi e dalla Appendino, mostrando pubblicamente sui canali nazionali e privati immagini e filmati chiaramente tarocchi ( le di cui sopra fake news), pubblicando sentenze frettolose sui quotidiani, offendendo senza mezzi termini dei cittadini Italiani, contribuenti, che hanno la sola colpa di aver fondato, non un partito, ma un movimento per concorrere al governo dello stivale sfondo, un movimento con tutti i difetti e le inesperienze del caso, fatto di gente normale, salvo una manciata di eletti istruiti quanto basta, ( se Razzi e La Russa sono onorevoli… ) un’entità che ha perso la sua mente principale, che non era, ne è Grillo, che ora sta perdendo forse anche Grillo (finalmente aggiungo io). Allora, ripeto, non capisco l’accanimento contro queste persone ree  di errata coniugazione di congiuntivi e verbi  e perciò inaffidabili, ignoranti, inadeguate, incandidabili, ma mai quanto porno hard da Arcore, mai quanto pinocchio e la fatina di Laterina. Mi fa strano quanto labile sia la memoria degli elettori, mi preoccupa anzi ed anche parecchio, quanto l’arrogante italiano ex ceto medio ( ceto Di Maio,ceto, non aceto.. ) assurto oggi terzo mondo, sia così puntiglioso su un congiuntivo e non scorga 92 milioni di Euro abbonati ai gestori delle slot machine, si incazzi a morte per le buche a Roma e non si avveda di 90 milioni di Euro “regalati” con un sotterfugio al prestigioso Torneo di Golf mondiale ( non la macchina Di Maio … il Golf è una sport per eletti, è per questo che pinocchio e porno hard non ci giocano ) che si terrà a Roma. Poi si inalberano per le inefficienze scolastiche quando sono decenni che comprano la carta igienica per i figli alunni, da portare a scuola e non hanno mai aperto bocca. S’infuriano che non si fanno le Olimpiadi perché il Comune ha messo il veto, ma non perché ancora oggi stanno pagando tasse per le Olimpiadi del 1960, per la guerra in Abissinia, per i terremotati del Belice, per l’EXPO’ di Milano, altro colossale buco. Un’altra domanda allora mi viene da porre … chi sono gli ignoranti ??  Vi è qualcuno in questa faidagna elettorale che possa ingiuriare qualcun altro ?? Non credo, non credo proprio, perché fra quelli che urlano e puntano il dito il più pulito ha la rogna, ed in un così detto Paese Democratico, dove leggi e regole sono rispettate e fatte rispettare, ( non l’Italia Di Maio, ho detto democratico) questi emeriti esponenti del recente passato istituzionale, ampiamente fallimentare, sarebbero automaticamente estromessi dalla corsa alle poltrone, perché la maggior parte di loro sarebbe in galera ed il rimanente allontanato da qualsivoglia incarico pubblico anche a livello dell’orto condominiale. Ah, dimenticavo, ma chi mi legge lo sa, io non sono con quelli del salamino, ne’ con quelli di you porn, tanto meno con quelli che appellano altri quali incompetenti, ho scritto questo perché è questo che penso e ne sono convinto quanto schifato e poi dicendola tutta, a questo punto sarei anche contento se alla fine gli stellati avranno vinto … avessero vinto … avrebbero vinto … vincerebbero?  Vincerono? … ooooooohhh uffàààà ‘sti cazzo de verbi !!

Grazie e buon proseguimento.

Olinto Gherardi
© Riproduzione riservata
30/01/2018 21:00:41

Olinto Gherardi

Operaio – Scrittore - Apolitico – 21 anni nel Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro dall’avvento del Dott. Piero Gennaioli - Scrittore di poesie - Due pubblicazioni nel 2013(Lo Sbandieratore di Emozioni) e 2015 (All’ombra della Torre) con lo pseudonimo di Uguccione de’ Fiaschi – Collabora alla mostra fotografica di Francesca & Angelo Petruzzi, ManiAnime del Borgo 2016 – Attenzione rivolta al territorio, al Borgo ed al suo patrimonio artistico; diretto e chiaro nell’esposizione del pensiero critico, ma costruttivo. Fotografo amatoriale per hobby-Calcio e Pallavolo gli sports seguiti in prevalenza. redazione@saturnonotizie.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Olinto Gherardi

Turismo: Siamo solo chiacchiere e distintivo? >>>

U.E. = Usanza Europea ? >>>

Piano del traffico a Sansepolcro: le mie perplessità >>>

NEuropatia >>>

Abbiate Misericordia >>>

Sotto il ponte di Baracca… >>>

All’Onta del Gazebo di Sansepolcro >>>

Balestrando Tornei >>>

Soros quel che Soros… >>>

Brains impeachement… >>>